Sit-in protesta lavoratori Consorzio bonifica Trebisacce

Calabria
772ca338a0e90d65e02691a04e960a4d

"Presidente non ha mantenuto gli impegni"

(ANSA) - TREBISACCE, 07 GEN - Ennesima protesta dei lavoratori del Consorzio di bonifica di Trebisacce. Da questa mattina i lavoratori, insieme ai rappresentanti sindacali di Flai Cgil, Fai Cisl e Filbi Uil, stanno presidiando, con un sit-in pacifico, la sede consortile, in attesa dell'incontro con il presidente del Consorzio, Mario Blaiotta, previsto per oggi.
    "Siamo in lotta perché i lavoratori vantano ben 5 mensilità arretrate e il presidente ha assunto degli impegni con la Prefettura e, ultimamente, con il sindaco di Corigliano Rossano, che però non ha mantenuto", ha dichiarato, a nome dei rappresentanti sindacali presenti, Federica Pietramala, della Flai Cgil.
    "Il presidente Blaiotta - ha aggiunto Pietramala - si era impegnato a pagare due mensilità prima delle festività natalizie e invece ne ha pagato soltanto una. I lavoratori volevano manifestare già prima della fine dell'anno, ma essendo in zona rossa abbiamo inteso posticipare la protesta ad oggi chiedendo, contestualmente, un incontro urgente al presidente". (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24