Archiviata funzionaria Prefettura

Calabria
@ANSA
1e4740d1b9efe8adaa6eab0d20222e43

Decisione gip Catanzaro su richiesta pm anche per imprenditore

(ANSA) - LAMEZIA TERME (CATANZARO), 4 GIU - Il gip di Catanzaro, su richiesta della Procura, ha archiviato l'inchiesta sulla funzionaria della Prefettura di Catanzaro Nerina Renda e sull'imprenditore lametino Salvatore Lucchino. I due, difesi dagli avvocati Aldo Ferraro e Antonella Pagliuso, erano stati arrestati e posti ai domiciliari il 25 luglio 2017 con l'accusa di corruzione. La Renda era accusata di avere aveva compiuto ispezioni e sopralluoghi nel centro di accoglienza gestito da Lucchino "generici e per questo positivi" condizionando la procedura per la stipula di una convenzione con la Prefettura in cambio di un immobile di Lucchino e della promossa di somme di denaro. L'ordinanza era stata annullata dal Tribunale della Libertà che l'11 agosto 2017 rimise in libertà gli indagati. La Procura ha chiesto l'archiviazione che è stata accolta dal gip ritenendo "non coltivabile l'accusa in giudizio né con riferimento all'ipotesi di reato per cui è iscrizione, né con riferimento ad altre ipotesi di reato".
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.