Boccia, rallentamento è indice negativo

Calabria
@ANSA
faa366c1be1c200971e5aa72dff9771e

"C'è emergenza occupazionale, aprire cantieri da nord a sud"

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 15 GEN - "Il rallentamento economico dell'economia globale ci dice che dobbiamo prepararci ad affrontare un contesto internazionale sicuramente non favorevole. Non si può rifare una manovra economica, questo è evidente, ma una cosa che si può fare immediatamente è riaprire i cantieri dal nord al sud del paese". Lo ha detto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, a Reggio Calabria per partecipare all'assemblea di Unindustria Calabria.
    Il leader degli industriali calabresi ha parlato anche del Porto di Gioia Tauro. "E' una punta avanzata - ha detto - nel Mediterraneo e non solo. Ricordiamoci che dopo il Mediterraneo c'è l'Africa. L'Italia deve diventare non la periferia d'Europa ma centrale nel Mediterraneo. Per esserlo Gioia Tauro può giocare una grande partita". "Il settore costruzioni, nel periodo di crisi - ha sostenuto Boccia - ha perso 600 mila posti di lavoro. Il Mezzogiorno, in particolare, ha bisogno di una dotazione infrastrutturale all'altezza di un grande Paese industriale".
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.