Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Fioriture di dicembre, 10 piante che non temono il freddo

Ciclamini (Pixabay)
4' di lettura

Nonostante le basse temperature, giardini e balconi possono ancora arricchirsi di colori. Ecco i fiori e le sempreverdi che resistono all'inverno

Si pensa che con l'inverno la natura vada in letargo, privando il mondo dei colori di fiori e piante. Ma alcune specie vegetali continuano a fiorire anche con le basse temperature. Dal ciclamino alla viola invernale, passando per il crisantemo, le piante che possono colorare giardini e balconi sono numerose. Ecco le dieci specie più belle e resistenti al freddo.

Bucaneve

Il Bucaneve (nome scientifico, galanthus nivalis) inizia a fiorire a febbraio. A causa dei cambiamenti climatici, si inizia a vederlo sempre più precocemente, a partire da gennaio fino a metà marzo. Noto anche con il nome di stella del mattino, ha la forma di una campanula, composta da tre piccoli petali solitamente color bianco latte. Riesce a sopportare temperature inferiori anche ai -10°C.

Ciclamino

Il ciclamino (nome scientifico, cyclamen) è il re incontrastato di giardini e balconi invernali. Resiste bene al freddo, ma fiorisce e vive bene anche come pianta da interno, purché la temperatura non superi i 18 gradi. Per ottenere il meglio dai suoi bulbi, il ciclamino necessita di un terriccio composto da foglie, sabbia e torba. Questa pianta fiorisce da settembre alla primavera. In Italia si coltiva la varietà Persicum, di origine orientale.

Viola

La viola del pensiero (nome scientifico, Viola tricolor) fiorisce dalla fine di settembre fino a primavera. Famosa per i suoi petali colorati, regala a giardini e balconi sprazzi di bianco, rosa e lilla. La viola del pensiero ama il sole e resiste bene alle temperature basse, ma il forte gelo potrebbe rovinare la pianta. Con l'avvicinarsi del picco dell'inverno è consigliabile coprirla con un panno termico traspirante, che andrà a proteggerne le radici.

Gelsomino invernale

Il gelsomino invernale (nome scientifico, Jasminum) inizia fiorire quando la pianta è completamente spoglia di foglie. I primi boccioli inizieranno dunque a sciudersi a gennaio. Tuttavia, per chi desidera mettere il gelsomino invernale sul proprio balcone, si consiglia di piantarlo a settembre. Si tratta di una varietà molto resistente al freddo, ma che predilige il sole. I fiori sono di un bel giallo intenso.

Calicanto d'Inverno

Il calicanto d'inverno (nome scientifico, Chimonanthus praecox) regala i suoi profumatissimi fiori tra febbraio e marzo. Le gemme si schiudono, regalando petali allungati di colore bianco, sul legno senza foglie. Si tratta di una pianta molto resistente al freddo e il profumo dei suoi fiori ricorda molto quello del gelsomino.

Erica

In inverno fiorisce anche una varietà di erica molto bella, nota col nome scientifico di Gracilis. Si riconosce dalle foglie aghiformi verdi. I fiori sono molto resistenti, tanto che arrivano a vedere anche la fine dell'inverno.

Cavoli ornamentali

I cavoli ornamentali (nome scientifico, Brassica oleracea) non sono commestibili ma, grazie alla loro predisposizione alle basse temperature, abbelliscono le aiuole o i vasi con le loro foglie riccie e colorate. Possono andare dal bianco al viola intenso e stanno bene sia in terrazzo che in balcone. Raggiungono un diametro di 30 cm.

Crisantemi

I crisantemi (nome scientifico, Chrysanthemum L.) sono perfetti per decorare i balconi invernali. La corolla può avere diversi colori, dal lilla al giallo, passando pe ril rosa. Sbocciano tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre, resistono al freddo, ma la pianta va poi in un riposo vegetativo che termina a marzo. Dà il meglio su un terreno con un buon drenaggio, creato con terriccio sabbioso e leggero.

Bergenia

La bergenia (nome scientifico, Bergenia) è una pianta originaria dell'Asia centrale e orientale. Fiorisce d'inverno e le corolle resistono al freddo anche per diverse settimane. Non ha particolari esigenze di terreno, ma predilige la luce del sole.

Elleboro

Noto anche col nome di Rosa di Natale, l'elleboro (nome scientifico, Helleborus L.) è una pianta da balcone. I suoi fiori bianchi fanno capolino a dicembre, anche se c'è neve, poco sole e basse temperature. Il picco della fioritura coincide con i giorni di Natale e dura fino alla primavera. Tuttavia, anche se è esteticamente bello, può emanare un odore poco piacevole.

Croco

Il croco (nome scientifico, Croco Vernus) è un fiore che nasce da bulbi di piccole dimensioni, da piantare tra sgosto e settembre. La fioritura raggiunge il suo picco tra gennaio e aprile, resistendo al freddo senza problemi. Unico punto debole: il croco dà il meglio se posto in pieno sole o, al massimo, a mezz'ombra.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"