Clima, in Australia popolazione dei koala scesa del 30% in 3 anni

Ambiente

Secondo i dati diffusi dal rapporto della Australian Koala Foundation (AKF) la popolazione dei marsupiali, che nel 2018 era stimata essere compresa tra le 45.745 e le 82.170 esemplari, oggi è scesa a 32.065 – 57.920. Tra i fattori che hanno minato negli anni la loro sopravvivenza i cambiamenti climatici, la deforestazione, l'estrazione mineraria, l'agricoltura e i devastanti incendi

La popolazione dei koala in Australia sta soffrendo in modo particolare le conseguenze dei cambiamenti climatici a cui si aggiungono la deforestazione, l'estrazione mineraria, l'agricoltura e i devastanti incendi. Tutti fattori che hanno minato negli anni la loro sopravvivenza portando a una diminuzione del 30% dal 2018. Secondo i dati diffusi dal rapporto della Australian Koala Foundation (AKF) la popolazione dei marsupiali che nel 2018 era stimata essere compresa tra le 45.745 e le 82.170 esemplari oggi è scesa a 32.065 – 57.920.

Le cause del calo dei koala

approfondimento

Incendi in Australia, l’allarme del Wwf: koala a rischio estinzione

Circa 50 aree habitat dei marsupiali del Paese sono scomparse e lo stato del Nuovo Galles del Sud, sulla costa orientale, ha registrato un calo di koala del 41% dovuto anche agli incendi della "Black Summer" del 2019-2020 in cui ci furono 34 morti e andarono in fumo 186.000 chilometri quadrati di terreno e 5.000 edifici. Per gli animali fu un’ecatombe: 3 miliardi di animali, tra cui 60.000 koala, morirono tra le fiamme o nel tentativo di fuggire. Tra le cause di questa situazione secondo il direttore dell'AKF Deborah Tabart hanno un peso rilevante fattori come siccità, ondate di calore o mancanza di accesso all'acqua. La deforestazione, a favore dell'allevamento di bestiame, dello sviluppo urbano e dell'estrazione mineraria, sta anche contribuendo al calo della popolazione di koala, soprattutto negli stati del Nuovo Galles del Sud e del vicino Queensland, secondo il rapporto.

Un animale estremamente fragile

approfondimento

I koala australiani a rischio estinzione prima del 2050

Il koala, termine che nella lingua aborigena significa "senza bere", è un animale molto delicato e particolarmente sensibile a qualsiasi cambiamento dell'ambiente, passa circa 20 ore al giorno a sonnecchiare o a riposare, e utilizza le restanti quattro ore per nutrirsi delle foglie di alcune decine di specie di eucalipti. Gran parte della popolazione di koala nell'Australia orientale è stata decimata dal retrovirus (KoRV), noto come koala AIDS, che li predispone alla clamidia e ad altre malattie. 

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24