Lo zoo di Denver festeggia la nascita di due cuccioli di leone. VIDEO

Ambiente

Sono figli di una coppia di esemplari di 4 anni della struttura americana che è attualmente chiusa per l'emergenza Coronavirus. Un evento di particolare importanza viste le attuali minacce alla sopravvivenza di questa specie

Un lieto evento ha rallegrato un periodo non semplice per lo zoo di Denver, negli Stati Uniti, chiuso come molte strutture simili nel mondo a causa dell'emergenza Coronavirus. La struttura festeggia infatti la nascita di 2 cuccioli di leone africano, avvenuta lo scorso 23 aprile e annunciata successivamente.

Due mesi di isolamento per costruire un legame

I due cuccioli, il cui sesso non è ancora stato reso noto, sono i figli della coppia formata dalla madre Kamara e dal padre Tobias, entrambi di 4 anni. Si uniranno a un gruppo di leoni che già comprende anche la madre di Kamara, Neliah, di 7 anni, il loro fratellastro Tatu, nato nel 2019 da Neliah e Tobias, e un'altra leonessa di nome Sabi. Prima però per i prossimi 2 mesi saranno tenuti in isolamento insieme alla madre per consentirgli di creare il corretto legame prima di unirsi agli altri animali. “Stiamo osservando attentamente Kamara - ha spiegato Matt Lenyo, assistente curatore dei predatori in una comunicazione emessa dalla struttura - per assicurarci che tenga il corretto comportamento materno, assistendo e curando i cuccioli”. Un processo di adattamento che in questi primi giorni sembra andare per il meglio: “Kamara ha già imparato molto osservando Neliah e interagendo con Tatu l'anno scorso. Stiamo vedendo molti segnali positivi, ma continueremo a osservarli da vicino in queste prime critiche settimane”.

Una specie a rischio

Nel suo annuncio lo zoo di Denver ha anche sottolineato come la metà dei leoni dell'Africa sia scomparsa negli ultimi 25 anni e come la specie stia fronteggiando minacce come il bracconaggio, la diminuzione delle prede e la distruzione del loro habitat naturale. Anche per questo la nascita dei due nuovi cuccioli è un importante successo, che si colloca nell'ambito del Lion Species Survival Plan, che opera per assicurare una presenza di una popolazione di leoni sani e geneticamente diversificati nelle istituzioni che li accolgono. Proprio in base alle indicazioni di questa strategia Tobias nel 2018 fu spostato dallo zoo di Buffalo a quello di Denver come potenziale compagno di Kamara e Neliah.

Ambiente: I più letti