Le Cornelle, nato cucciolo di fenicottero: contest su Facebook per scegliere nome. VIDEO

Ambiente

Il piccolo è nato 10 giorni fa e ancora non si sa se sia maschio o femmina. Le sue piume sono grigie dato che il colore rosa si manifesta solo in età matura. VIDEO

Un cucciolo di fenicottero, ancora non si sa se maschio o femmina, è nato al Parco Faunistico Le Cornelle in provincia di Bergamo. Il pulcino presenta un piumaggio grigiastro dato che la tipica colorazione rosa è dovuta ai pigmenti rosso/arancione (chiamati carotenoidi) contenuti in gran quantità nelle alghe e nei piccoli organismi di cui si nutrono questi animali e si manifesta solo una volta raggiunta la maturità. Nei primi mesi di vita, il fenicottero viene nutrito con il latte del gozzo dell’adulto, per poi passare – come tutti gli altri – a nutrirsi con piccoli organismi acquatici, gamberetti ed alghe.

Il contest per scegliere il nome

Il nome del piccolo verrà scelto con un contest sulla pagina Facebook del Parco, che sarà attivo da domani mercoledì 15 a domenica 19 aprile 2020.  Chiunque vorrà, potrà partecipare alla scelta del nome del piccolo fenicottero commentando il post che lo ritrae. Sarà possibile indicare nel commento, sia un nome femminile che un nome maschile (verranno considerati solo i nomi inseriti come commento al post). Lo staff del parco sceglierà tre nomi maschili e tre nomi femminili tra quelli proposti e saranno i fan a votare quello più bello. Il vincitore riceverà un biglietto d’ingresso omaggio utilizzabile entro la stagione 2021.

Alle Cornelle 75 esemplari

I fenicotteri, provenienti principalmente da Africa, Europa meridionale e India settentrionale, sono uccelli trampolieri e sono molto amati dai più piccoli proprio per questa caratteristica, oltre che per l’accesa colorazione del manto. Sono degli animali sociali che si muovono in grossi stormi e vivono in acque basse e aree palustri. Due caratteristiche che rendono unici questi animali, sono il collo lungo e lo strano becco che gli permettono di cibarsi nelle acque basse setacciando l’acqua per trattenere i piccoli organismi in essa contenuti.  Nel Parco, vengono nutriti principalmente con cibi specifici a base di gamberetti.  Ma Le Cornelle oltre ai 75 esemplari di fenicottero rosa, ospita altre specie di fenicotteri tra cui quello cileno e quello minore. Il fenicottero più anziano appartiene alla specie di fenicottero cileno e ha oltre 40 anni.  

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.