Ravenna, recuperata e liberata tartaruga liuto: è la più grande al mondo. VIDEO

Ambiente

È rimasta incagliata accidentalmente nelle reti di un peschereccio di Cesenatico. Gli esperti della Fondazione Cetacea di Riccione (che hanno diffuso il filmato) l’hanno visitata e rilasciata. Ribattezzata Priscilla, è di circa 300 kg di peso e 140 cm di carapace

Gli esperti della Fondazione Cetacea di Riccione hanno recuperato martedì mattina un esemplare di grandi dimensioni di tartaruga liuto - la specie di tartaruga più grande al mondo - rimasto incagliato accidentalmente nelle reti di un peschereccio di Cesenatico, il "Michela", al largo di Ravenna. Il momento del salvataggio è stato ripreso in un filmato pubblicato sulla pagina Facebook della Fondazione.

Ribattezzata Priscilla

I veterinari della fondazione riccionese - una volta giunto in porto il peschereccio - hanno visitato a bordo la tartaruga di circa 300 chili di peso e 140 centimetri di carapace, probabilmente una giovane di sesso femminile, che presentava qualche escoriazione superficiale a causa della cattura nelle reti. Constatato il buono stato di salute dell'animale, ribattezzato 'Priscilla', è stato organizzato il rilascio - in collaborazione con il motopeschereccio e la Capitaneria di Porto di Cesenatico - a tre miglia e mezzo dalla costa.

La tartaruga liuto

La tartaruga liuto è la tartaruga più grande del mondo. Si tratta di una specie presente in piccolo numero nel Mediterraneo e che è possibile incrociare solamente in via quasi eccezionale nell'Alto Adriatico.

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24