Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Fridays for Future, tutto pronto per il secondo sciopero globale per il clima

3' di lettura

Tornano in piazza i ragazzi ispirati da Greta Thunberg, la sedicenne attivista svedese. Al primo appuntamento, a marzo, hanno partecipato oltre 1,8 milioni di giovani in tutto il mondo, di cui 400mila in Italia

Dopo lo sciopero globale del 15 marzo e l’appendice romana del 19 aprile, quando nella Capitale arrivò la giovane attivista svedese Greta Thunberg, venerdì 24 maggio scatta l'ora del secondo appuntamento mondiale dei Fridays for future, le manifestazioni per sensibilizzare le autorità sul tema del cambiamento climatico. L’evento Global strike for climate è annunciato anche su una pagina Facebook:  “Oltre 1,8 milioni di giovani in 2350 località di 125 paesi in tutto il mondo. Che grande sciopero! Congratulazioni a tutti…”, si legge in riferimento all’iniziativa di marzo. “Ora pensa al nostro impatto se potessimo mobilitare non solo le scuole ma tutti i settori dell’economia? Facciamo questo per quel secondo sciopero globale!”, è il nuovo appello degli attivisti. In Italia è annunciato un corteo a Milano (RISCALDAMENTO GLOBALE: LO SPECIALE).

Il Fridays for future a Milano

“Ci vediamo venerdì alle 9.30 in largo Cairoli per la partenza del secondo Global Strike for the Future!”, è l’invito su Facebook della pagina Fridays for future Milano. Il secondo sciopero per il clima, nel capoluogo lombardo, partirà appunto da largo Cairoli, per le 12.30 è previsto l’arrivo in piazza Duca d'Aosta.  “Vi aspettiamo con cartelli, striscioni e tutto ciò che potete portare! Due mesi fa eravamo in 100mila, domani quanti saremo?”, si legge ancora su Facebook. Una manifestazione cittadina è inoltre prevista dalle 18 alle 21.

Il secondo sciopero globale per il clima

Al primo Global strike hanno partecipato in Italia 400mila persone. Adesso scatta la nuova mobilitazione con l’obiettivo di reclamare l’attenzione delle classi dirigenti del mondo all’emergenza climatica. Gli attivisti chiedono che vengano messe in atto misure urgenti e concrete per contrastarne le cause.

Greta Thunberg, l’ispiratrice del Global strike

Gli attivisti sono ispirati dalle parole di Greta Thunberg, la sedicenne svedese che è diventata celebre col suo cartello che porta in giro per il mondo con la scritta “Skolstrejk för klimatet” (Sciopero della scuola per il clima). Dopo aver partecipato alla Conferenza sul Clima, COP24, il 19 aprile 2019, Greta Thunberg ha fatto tappa a Roma, dove migliaia di giovani hanno manifestato, sposando la causa intrapresa dalla studentessa scandinava.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"