Cina, muore ultimo esemplare femmina di tartaruga gigante dello Yangtze

Ambiente

Il rettile è morto dopo che alcuni esperti internazionali hanno provato ad inseminarlo artificialmente. Potrebbe significare la definitiva estinzione per la specie Rafetus swinhoei: al mondo ne rimangono soltanto tre esemplari maschi

L'ultimo esemplare femmina di tartaruga gigante dello Yangtze è morto in Cina lo scorso sabato allo zoo di Suzhou. Una morte che potrebbe significare la definitiva estinzione della rarissima specie Rafetus swinhoei dal guscio molle gigante. 

Morta durante un tentativo di inseminazione artificiale

La tartaruga femmina di 90 anni è morta oltre 24 ore dopo che lo staff locale, insieme ad esperti internazionali, ha tentato di inseminarla artificialmente con la speranza che mettesse al mondo nuovi esemplari. Gli esperti hanno fatto sapere che subito dopo l'ultimo intervento le sue condizioni di salute erano buone, ma poi si sono deteriorate molto velocemente fino alla morte. 

Conservato il tessuto ovarico

Gli esperti avrebbero raccolto campioni di tessuto ovarico e li avrebbero archiviati "per uso futuro". Un’operazione che potrebbe salvare la specie dalla definitiva sparizione. Ora, sono soltanto tre gli esemplari rimasti nel mondo, tutti maschi: uno si trova allo zoo di Suzhou gli altri due vivono in Vietnam, ma allo stato selvatico.

 

Ambiente: I più letti