Australia, i primi passi di libertà dei piccoli koala rimasti orfani

2' di lettura

Morton e Scirocco hanno perso la mamma quando erano molto piccoli. L'associazione Port Stephens Koalas li ha salvati e cresciuti fino al momento del loro ritorno in natura: il video diffuso da Storyful mostra questi primi emozionanti istanti di libertà. VIDEO

Si aggrappa spaesato al tronco dell’albero, mentre la volontaria dell’associazione che lo ha salvato lo incoraggia con dolcezza a muovere i suoi primi passi verso la libertà. Morton è un cucciolo di koala cresciuto dall’associazione australiana Port Stephens Koalas dopo che la sua mamma è stata uccisa quando lui era ancora molto piccolo. Quando è arrivato nel centro di recupero, nel giugno del 2017, pesava solo 344 grammi. Diventato grande abbastanza da poter affrontare la vita da solo, i volontari hanno iniziato un processo di distacco dalla mano dell’uomo per il rientro nel suo habitat naturale. Morton non ha affrontato questo percorso da solo. Insieme a lui c’era Scirocco, un altro piccolo di koala preso in carico dall’associazione dopo l’abbandono dalla madre. Scirocco sembra molto più entusiasta del futuro che lo attende: negli ultimi secondi del video pubblicato sui social da Port Stephens Koalas e diffuso da Storyful, si arrampica veloce sull’albero. Entrambi gli animali sono stati rimessi in libertà lo scorso marzo.

La specie

Il koala è un mammifero marsupiale australiano che passa quasi tutta la vita sugli alberi di eucalipto. Su questa pianta si basa anche la sua dieta quotidiana: ne consuma circa mezzo chilo al giorno. Secondo l'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura, lo stato di conservazione del koala oggi è vulnerabile. I koala dell'Australia Meridionale furono sterminati durante la prima parte del XX secolo per la loro pelliccia, ma negli ultimi decenni anni la sospensione della caccia ha permesso un ripopolamento della colonia. Nell'aprile 2012 la specie è stata dichiarata "vulnerabile" dal Governo Federale australiano. Questa vulnerabilità (che non è ancora un rischio di estinzione) è dovuta alla distruzione delle foreste di eucalipto, habitat naturale del koala.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"