Bolzano, contributo da 1000 euro per la ricarica domestica dei veicoli

Le auto elettriche saranno fra gli oggetti del contributi (Getty Images)
2' di lettura

La giunta della provincia autonoma ha approvato un nuovo incentivo, che si aggiunge a quello che sostiene la vendita di auto elettriche

La giunta della Provincia autonoma di Bolzano ha riconosciuto una serie di contributi per favorire il "passaggio verso tecnologie di mobilità ecologiche, per ridurre i danni causati dai motori a combustione e migliorare la qualità di vita". I bonus riguardano sia l'acquisto di auto elettriche e ibride plug-in, sia il sostegno per i costi di ricarica domestica. La misura fa parte di un progetto battezzato col nome #greenmobilitybz, che contiene vari provvedimenti in favore di soluzioni ecologiche.

Un aiuto per le auto elettriche

Per l'acquisto di auto elettriche viene favorito un incentivo di 4mila euro, ricevuto interamente dai rivenditori che hanno firmato la relativa convenzione con la Provincia. Per le ibride plug-in l'incentivo è dimezzato a 2mila euro. In entrambi i casi, l'importo è finanziato per metà dalla Provincia e per l’altra metà dal rivenditore, senza bisogno di compilare alcun modulo di richiesta.

Sostegno alla ricarica

Un contributo è stato approvato anche per sostenere i costi di ricarica domestica. Potrà raggiungere l'80% della spesa ammessa, per un importo massimo di 1.000 euro per ogni sistema di ricarica (ad esempio le stazioni di note come “Wallbox”). I residenti nella provincia interessati al bonus dovranno fare domanda con un modulo predisposto dalla ripartizione Mobilità. Ai privati possono essere concessi contributi per un massimo di tre sistemi di ricarica. Questi ultimi possono essere anche messi a disposizione per mezzo di un contratto di servizio o a titolo gratuito e comunque godere del contributo. I beneficiari si obbligano a non mutare la destinazione economica dei beni oggetto del contributo per tre anni. Per il medesimo periodo i beni agevolati non possono essere alienati o dati in affitto. "Con la nuova incentivazione intendiamo portare sempre più persone a riflettere sul futuro e sull'ambiente perché decidano così di scegliere la mobilità sostenibile e investire in veicoli elettrici", ha dichiarato l'assessore alla mobilità e rete stradale Florian Mussner.

Leggi tutto
Prossimo articolo