Come cancellarsi da Facebook

Il profilo Facebook si può sospendere, cancellare e lasciare in eredità (Getty Images)
4' di lettura

Stanchi del social? Il profilo può essere sospeso, cancellato (senza perdere le proprie attività) o lasciato in eredità. Ecco come fare

Facebook ha 2 miliardi di utenti attivi. E il numero di account continua a crescere. Ma quali sono i passi da fare se ci si volesse cancellare? Il social network offre diverse opzioni, sia momentanee che definitive.

Accedere alla gestione account

I comandi sulla gestione dell'account sono contenuti in una sezione dedicata. Ecco come accedervi. Nella versione desktop, è necessario cliccare sulla freccetta in alto a destra. Si aprirà una tendina, all'interno della quale scegliere la voce “Impostazioni”. Nel caso di accesso da app, la stessa area si raggiunge dall'icona che raffigura tre linee a azzurre (è sempre in altro a destra). Si aprirà un lungo menù, da scorrere fino a “Impostazioni account”. Un tap rimanderà a un nuovo menù, in cima al quale ci sono l'icona di un ingranaggio e la parola “Generali”. Un altro tap e saremo nella pagina che ci interessa. Da adesso in poi, salvo differenze grafiche, la procedura su app e desktop è identica. Cliccate su “Gestisci account”: è la sezione attraverso la quale potremo sospendere, cancellare o lasciare in eredità il nostro profilo.

 

Come disattivare l'account

Nella sezione “Gestisci account” c'è, in basso, l'opzione “Disattiva il tuo account”. Non vuol dire cancellarlo in modo definitivo ma “metterlo in pausa”. Come spiega Facebook, questa opzione “disabilita il tuo profilo e rimuove il tuo nome e le tue foto dalla maggior parte dei contenuti che hai condiviso”. “La maggior parte” significa che “alcune informazioni potrebbero comunque essere visibili alle altre persone, ad esempio il tuo nome nella lista di amici di qualcun altro e nei messaggi scambiati con gli amici”. E se doveste cambiare idea? Basterà accedere all'account e scegliere l'opzione “Riattiva”. I vostri dati torneranno online, disponibili a voi e ai vostri amici.

 

Come scaricare i dati

Se la scelta è più drastica, è possibile anche cancellare definitivamente l'account. In questo caso, la riattivazione non è possibile. Ecco perché, prima di procedere, è consigliabile un passaggio preliminare. In fondo alla pagina “Impostazioni generali dell'account”, cliccate su “Scarica una copia dei tuoi dati di Facebook” e poi su “Avvia il mio archivio”. Si otterrà così una copia delle proprie attività (foto, informazioni, luoghi, chat, video, indirizzi) che così non andranno perse con la cancellazione. Dopo questo passaggio, si potrà procedere all'eliminazione dell'account. Il percorso imposto da Facebook è un po' tortuoso: il bottone per cancellare il profilo, infatti, non si trova nella sezione “Impostazioni generali dell'account”.

 

Come cancellare l'account

Occorre passare dal “Centro assistenza”. Nell'app è presente nel menù accessibile dalla solita icona delle tre linee. Su desktop, invece, il “Centro assistenza” si trova in fondo alla schermata iniziale (quella in cui Facebook chiede di inserire le credenziali). Oppure è il primo risultato cercando su Google “Centro assistenza Facebook”. Dopo aver cliccato, andate su "Gestione dell'account" e selezionate “Disattivazione o eliminazione dell'account”. Poi “Come faccio a eliminare il mio account in modo permanente?”. E infine sulla parola “Comunicacelo” all'interno del testo. Il percorso vi porterà a questo link. Cosa succede? Le persone non potranno vedervi su Facebook. Non saranno più online foto e aggiornamenti di stato. La richiesta verrà attivata entro “qualche giorno”. È l'ultimo lasso di tempo utile per ripensarci. Per annullare la cancellazione basterà accedere al profilo. Poi, non ci sarà possibilità di intervento, anche se il processo, spiega il social network, “potrebbe richiedere fino a 90 giorni” e non comprende alcune informazioni, come ad esempio i messaggi spediti a un amico.

 

L'account in eredità

Nella sezione “Gestisci account”, si può cliccare su “Richiedi l'eliminazione dell'account”. Non equivale alla cancellazione permanente e immediata ma indica una volontà postuma: autorizza Facebook a eliminare il profilo quando qualcuno avviserà il social network del decesso dell'utente. Chi preferirà frequentare Facebook anche dopo la dipartita, c'è (sempre nella sezione “Gestisci account”) l'opzione “Contatto erede”. Quando un utente muore e non ha mai comunicato la volontà di eliminare i propri dati, l'account diventa “commemorativo”. Il profilo resta online, ma è escluso dagli spazi pubblici (come i suggerimenti di amicizia e le segnalazioni di compleanno) e al nome viene affiancata la dicitura “In ricordo di”. L'unico che può mettere mano a quella bacheca (con messaggi e aggiornamenti) è, appunto, il “contatto erede”, un parente o amico incaricato di gestire il social-testamento dell'utente.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Tag

le ultime notizie di skytg24