Venezia, 'sciame di robot' per il test subacqueo più grande del mondo

I robot subacquei di subCULTron all'Arsenale di Venezia (credits: @subCULTron.eu)
2' di lettura

Il 15 settembre la città lagunare sarà il teatro di un esperimento del progetto subCULTron che riproduce con l'intelligenza artificiale il comportamento dei pesci nel loro ambiente naturale. La piattaforma di ricerca riunisce scienziati provenienti da sei Paesi

È stato già definito come il più grande test di robot subacquei del mondo. Si chiama subCULTron e sarà ospitato il 15 settembre dalla sede veneziana dell'Istituto di Scienze marine del Cnr.

L'esperimento nelle acque di Venezia

Protagonista del progetto è il più numeroso e folto "sciame" di robot subacquei mai liberato in mare e programmato per agire come un vero banco di pesci già presenti in natura. Il test cercherà, così, di approfondire attraverso un'applicazione subacquea innovativa dell'intelligenza artificiale, quello che è il comportamento della fauna marina. Ogni robot sarà, infatti, in grado di muoversi in modo autonomo e percepire, proprio come un pesce, i cambiamenti dell'ambiente che lo ospita. Sede dell'esperimento sarà l'Arsenale di Venezia, che ospita anche l'Ismar.

Lo sciame di robot

Nato dal bando FET (Future and Emerging Technologies) di Horizon2020 dell'Unione Europea, il progetto subCULTron riunisce, dal 2015, un team di scienziati provenienti da 6 nazioni: Italia, Austria, Francia, Germania, Belgio, Ungheria. La partnership italiana è formata da Ismar Cnr, Corila e dalla Scuola Superiore Sant'Anna. La partecipazione dell'Ismar Cnr si è rivelata negli anni fondamentale per la sua conoscenza dell'ambiente lagunare e marino e, dunque, per la messa a punto dello sciame di robot subacquei. Un branco composto da tre famiglie/tipologie/varietà (aMussels, aFish, aPads) ognuna ispirata ad una specie naturale e con delle specifiche capacità operative. La scelta di Venezia come sito più adatto ai test è stata fatta, dicono gli scienziati, per la complessità e la variabilità dell'ambiente subacqueo lagunare. Un luogo ricco di dinamiche naturali adatti all'indagine scientifica condotta con i robot di subCULTron.

Leggi tutto
Prossimo articolo