Volkswagen, torna il mitico 'Bulli': sarà elettrico e hi-tech

I.D. Buzz sarà in vendita dal 2022 in Europa, Cina e Stati Uniti (Volkswagen)
3' di lettura

Ispirato allo storico T1, il minibus sarà un concentrato di tecnologia: viaggerà per 600 chilometri con un pieno, arriverà da 0 a 100 in cinque secondi e sarà accompagnato dalla guida autonoma 

"È  tornato": così Volkswagen riporta sulle strade uno dei suoi veicoli di maggior successo, il "Westfalia" T1. Il van simbolo di una generazione e riscoperto come pezzo da collezione con il tempo: il nuovo modello sarà elettrico , si chiamerà I.D. Buzz e verrà messo in vendita a partire dal 2022 in Europa, Stati Uniti e Cina. Lo ha confermato la stessa casa tedesca in un comunicato.

Design vintage e dotazione hi-tech

A 40 anni dalla fine della produzione, il T1 continua ad avere una folta platea di fan. Ecco perché, lo scorso gennaio, Volkswagen aveva deciso di presentare un nuovo prototipo del microbus durante il Salone di Detroit. La risposta è stata talmente positiva che il gruppo ha deciso di trasformare quel concetto di veicolo in un modello da listino a tutti gli effetti. Il design – scrive Volkswagen – "richiama quello del bus originario senza però imitarlo". Le linee sono effettivamente simili, ma la forma è più aerodinamica e moderna. E arricchita da LED che, oltre a illuminare la strada e segnalare la presenza del mezzo, forniscono anche informazioni sullo stato della vettura. Il nuovo bus è più grande del predecessore: lungo poco meno di cinque metri, largo e alto quasi due, con un passo di 3,3 metri. Permette di trasportare otto persone, con due vani per i bagagli.

Il van diventa elettrico

La svolta del nuovo Westfalia però, ancor più che stilistica, è tecnologica. Innanzitutto il nuovo modello è al 100% elettrico, grazie a due motori che esprimono una potenza complessiva da 275 kW (più o meno 370 cv). L'autonomia è di 600 chilometri con un solo pieno di elettricità. Bastano 30 minuti di corrente per ricaricare "il serbatoio" all'80%. Migliorano rispetto all'antenato anche le prestazioni: si arriva da zero a cento chilometri orari in meno di 5 secondi. Obiettivo? "Vogliamo che la vettura iconica dell'era elettrica sia una Volkswagen", ha affermato il presidente del gruppo Herbert Diess.

Tutta la tecnologia a bordo

Ma l'alimentazione non è la sola novità: dietro la carrozzeria vintage, Volkswagen vuole fare di I.D. Buzz il laboratorio per le sue auto future: il van conterrà infatti alcune novità che la casa tedesca intende riproporre, a partire dal 2025, nelle vetture con maggiori volumi di produzione. Il cruscotto sarà costituito da un tablet, gli specchietti retrovisori da schermi che trasmettono le immagini catturate da videocamere. Ci sarà la possibilità di avviare la guida autonoma. Il volante sarà ritraibile (per lasciare più spazio all'abitacolo) e il sedile anteriore potrà essere ruotato, per trasformare il furgoncino in una sorta di salotto. Grazie a un transponder, I.D. Buzz sarà poi in grado di riconoscere chi è alla guida e di modificare le impostazioni dell'abitacolo in modo personalizzato (posizione dei sedili, stazioni radio preferite, tipo di illuminazione, navigatore.  

Leggi tutto
Prossimo articolo