Apple, Cook conferma lo sviluppo di un sistema di guida autonoma

Tim Cook, Ceo di Apple (Getty Images)
3' di lettura

Il Ceo della "Mela" ha dichiarato per la prima volta che a Cupertino stanno lavorando a un programma di self-driving. Ed ha aggiunto che per la società il settore delle auto rappresenta "la madre di tutti i progetti di intelligenza artificiale"

Dopo anni di attesa e numerose indiscrezioni arriva una conferma importante da casa Apple: la società di Cupertino si sta "concentrando su sistemi autonomi" di guida. Lo ha dichiarato Tim Cook, il Ceo della compagnia, in un'intervista a Bloomberg, durante la quale per la prima volta il dirigente della Mela ha parlato dei piani del gruppo nel settore delle auto. Apple, ha dichiarato Cook, ha deciso di intraprendere questa sfida perché "la vediamo come la madre di tutti i progetti di intelligenza artificiale", e "probabilmente quello più difficile a cui lavorare".

Tecnologia fondamentale

Bloomberg ha registrato l’intervista televisiva a Cook lo scorso 5 giugno ma l’ha diffusa solo oggi. Rispondendo a una delle domande il Ceo di Apple ha riconosciuto che il self-driving rappresenta "una tecnologia fondamentale che riteniamo molto importante". Queste dichiarazioni pubbliche arrivano a seguito di una serie di indizi che avevano fatto capire l’intenzione della società di Cupertino di puntare sul settore dell’automotive. Nel dicembre del 2016, infatti, la Us national highway traffic safety administration, cioè l'organo che regola la circolazione stradale americana, aveva reso pubblica una lettera inviata da Apple nella quale la società invitava l'autorità a guardare "più da vicino le potenzialità dei veicoli autonomi".  

Software o auto

Le indiscrezioni sull’intenzione di Apple di sviluppare un’auto autonoma, negli anni, si sono alimentate soprattutto intorno a "Titan", il progetto – mai confermato - che avrebbe dovuto portare una vettura Apple su strada e per il quale sono stati assunti circa mille ingegneri. Nel gennaio 2016 il programma sembrava essersi arenato con l'addio del suo capo, Steve Zadesky, ma a luglio è arrivata, nello stesso ruolo, la nomina di Bob Mansfield. Lo scorso aprile, inoltre, Apple ha ottenuto dal dipartimento dei Trasporti della California il via libera per effettuare test su tre modelli di Suv. Dall’intervista che ha rilasciato Cook, però, non è chiaro se la società di Cupertino, oltre ai software per la guida autonoma, intenda costruire interamente una propria auto: "Vedremo dove ci porta lo sviluppo di questa tecnologia. Non dirò cosa faremo da un punto di vista del prodotto".

Leggi tutto