Huawei, tre nuovi MateBook per sfidare Apple

Huawei è un gruppo cinese fondato nel 1987 (Getty Images)
3' di lettura

Il gruppo cinese ha presentato a Berlino tre dispositivi: un tablet 2-in-1 e due laptop. Prodotti diversi per design e prezzo per accontentare più fasce di pubblico

Tre nuovi dispositivi: due portatili e un tablet 2-in-1. Così Huawei si rilancia oltre il mercato mobile con la la gamma MateBook. Lo fa, in un evento tenuto a Berlino, con un'offerta variegata sia per quanto riguarda la tipologia di prodotto sia per il prezzo, con una maggiore attenzione alla fascia più alta, in aperta concorrenza con Apple (a cui stilisticamente si ispira).

MateBook X super-sottile

Il prodotto di punta è il MateBook X. Un portatile da 13,3 pollici che esteticamente ricorda molto da vicino il MacBook Pro. Costruito in alluminio, è un dispositivo dal design pulito (nelle colorazioni "space gray", "prestige gold" e "rose gold"), compatto ed essenziale, sottilissimo (12,5 millimetri) e molto leggero (poco più di un chilo). Si pone come alternativa ad Apple anche nel sistema operativo: utilizza infatti Windows. Per quanto riguarda l'assetto sonoro, invece, Huawei si è avvalsa della collaborazione di Dolby: una scelta che conferma come il laptop sia stato pensato non solo come postazione di lavoro ma anche per la fruizione di contenuti multimediali e videogiochi. Lo schermo (non touch) ha una risoluzione di 2160x1440 pixel: il MateBook X (a seconda delle versioni) ha un processore Intel Core i5 o i7, 8 gigabyte di Ram e una durata stimata della batteria di 10 ore. La volontà di competere tra i prodotti top di gamma si vede anche nel prezzo: dai 1.399 ai 1.699 euro.

 



MateBook D per la fascia media

A coprire la fascia media c'è il MateBook D, "fratello" con meno pretese del MateBook X, a cominciare dal prezzo: dai 799 ai 999 euro. Ha uno schermo di maggiori dimensioni (15,6 pollici) ma con una risoluzione inferiore (1920x1080). Spesso 16,9 millimetri, ha dimensioni che si riflettono sul peso (che sfiora i due chili) e condizionano la linea, meno elegante rispetto al MateBook X. I processori (a seconda delle versioni) sono Intel i5 o i7, con 4 o 8 gigabyte di Ram. Il target di pubblico, sicuramente meno professionale, si evidenzia anche nella scelta dei colori: oltre alle tonalità "space gray" e "champagne gold", c'è infatti anche una meno consueta "aurora blue".

MateBook E: tablet 2-in-1

Il MateBook E è un dispositivo diverso dagli altri appartenenti alla stessa gamma. Non è un portatile classico ma, seguendo una tendenza in crescita, un tablet 2-in-1 utilizzabile anche con tastiera. Il display è touch, da 12 pollici e con una risoluzione da 2160x1440 pixel. Il solo tablet pesa 640 grammi, ma includendo la testiera si arriva a una stazza simile a quello del MateBook X (1,1 chilogrammi). I dati tecnici sono completati da processori Intel M3 o i5, Ram da 4 o 8 gigabyte, memoria interna da 128, 256 o 512 gigabyte. Tre i colori disponibili, con altrettante tonalità per le cover ("titanium gray" e blu, "champagne gold" e marrone, "champagne gold e rosa"). A seconda delle caratteristiche, il prezzo oscilla da una base di 999 a un massimo di 1.299 euro.

Leggi tutto