San Valentino, il pangolino protagonista del doodle di Google

L'immagine dei pangolini innamorati è apparsa come doodle di San Valentino
1' di lettura

L'iniziativa è nata per sensibilizzare il pubblico sul rischio di estinzione del "formichiere squamoso"

È San Valentino e Google per celebrare la festa degli innamorati sceglie un "testimonial" insolito: il pangolino. Un animale poco conosciuto, almeno almeno fino ad oggi, vista la notorietà regalatagli dal Doodle del motore di ricerca.

 

Il mammifero con le squame – Il pangolino è l'unico mammifero al mondo con la pelle squamata (è noto anche come "formichiere squamoso"). Secondo quanto si apprende dal sito del Wwf, il pangolino detiene però un triste primato: si tratta infatti del mammifero più contrabbandato al mondo. La sua carne viene consumata in alcune regioni della Cina e del Vietnam, mentre le scaglie vengono utilizzate nella medicina tradizionale di questi Paesi.

 


 


Il "palcoscenico" di Google – Per questo, Google ha deciso di dedicare a questo animale a metà tra un formichiere e un armadillo la sua "copertina" nel giorno di San Valentino. Al posto del logo ufficiale, infatti, compare un'animazione che vede come protagonisti proprio due pangolini. Uno riceve un biglietto di San Valentino dall'altro, che decide di ricambiare il pensiero preparando una torta al cioccolato, per la quale però bisogna cercare di recuperare più chicchi di cacao possibili.

Un'iniziativa nata per sensibilizzare gli utenti sui pericoli che corre questo animale, inserito nell'elenco delle specie ad alto rischio dalla Convenzione sul commercio internazionale delle specie minacciate di estinzione

Leggi tutto