Ford investe un miliardo di dollari nell'intelligenza artificiale

Ford investe nella start up Argo AI per la progettazione di veicoli a guida autonoma (Getty Images)
1' di lettura

Il finanziamento sarà dilazionato in cinque anni e destinato alla start up Argo AI che si avvarrà di un team di ingegneri ed esperti di robotica provenienti dalla casa automobilistica statunitense

Realizzare sistemi di guida virtuale che possano essere integrati a bordo di veicoli autonomi entro il 2021. È l’obiettivo della Ford che per questo scopo investirà nei prossimi cinque anni un miliardo di dollari per lo sviluppo di soluzioni basate sull’intelligenza artificiale. I fondi della casa automobilistica statunitense saranno destinati alla start up Argo AI, fondata da ex dirigenti di Google e Uber e che potrà avvalersi anche di un team di ingegneri ed esperti di robotica provenienti da Ford.

 

Argo AI e la guida autonoma - Il progetto finanziato da Ford prevede che Argo AI si concentri, almeno inizialmente, sullo sviluppo e la produzione di veicoli a guida autonoma. L’azienda automobilistica statunitense, però, ha aperto la porta in futuro alla concessione della licenza della propria tecnologia anche ad altre aziende interessate a crescere nello stesso settore. "Il prossimo decennio – ha sottolineato in un comunicato Mark Fields, presidente e Ceo di Ford Motor Company - sarà caratterizzato dall’automazione dell’automobile e i veicoli a guida autonoma avranno un impatto notevole sulla società, proprio come lo ebbe la catena di montaggio introdotta da Ford oltre 100 anni fa".

 

I veicoli del futuro - Nella partnership con Argo AI, la casa automobilistica statunitense sarà l'esponente di maggioranza, ma - fa sapere in una nota ufficiale - la start up è strutturata per operare con notevole indipendenza. Oltre all’investimento economico verrà messa a disposizione di Argo AI la squadra che attualmente sta lavorando alla progettazione di sistemi di guida virtuale. L’idea è quello di sviluppare una nuova piattaforma software per la guida autonoma e affiancare al ruolo di costruttore, che da sempre ha caratterizzato Ford, quello di provider di soluzioni di mobilità alternativa. La strategia di commercializzazione prevede l’utilizzo dei veicoli automatizzati per lo spostamento sia di persone che di beni: dal ride sharing fino alla consegna merci.

 

Una nuova sfida di mercato - L’investimento della casa automobilistica fondata da Henry Ford - come ha sottolineato il New York Times - rappresenta anche un modo per attingere ai talenti della Silicon Valley e ritagliarsi un nuovo spazio competitivo all’interno del mercato automobilistico. L’ulteriore obiettivo di Argo AI sarà infatti quello di attirare esperti di robotica e professionisti della progettazione da altre società in un settore in cui altre aziende motoristiche, come General Motors e Chrysler, si sono già mosse per la commercializzazione di veicoli a guida autonoma. Attraverso questo piano quinquennale di investimento Ford conta di presentare i primi modelli sul mercato entro il 2021.

Leggi tutto