Google Maps lancia le liste dei posti preferiti

Le liste sono condivisibili via messaggio, email, social network e attraverso le app di messaggistica più usate (Getty Images)
1' di lettura

La società di Mountain View mette a disposizione degli utenti un nuovo strumento che consente di salvare  in elenchi i luoghi d’interesse, che potranno essere anche condivisi con gli amici

Dal 13 febbraio su Google Maps è possibile salvare i luoghi preferiti, come il ristorante che si vuole assolutamente provare o il monumento da tornare a vedere, per averli sempre a disposizione. Questa nuova funzionalità del navigatore di Mountain View è disponibile anche offline e permette agli utenti di condividere con amici e parenti le liste delle località selezionate.

 

Condivisione – "Se vi è capitato di promettere a un ospite che arriva da fuori città che gli avreste mandato una mail con le vostre mete preferite ma non avete trovato il tempo di farlo" - si legge in un post pubblicato sul blog di Google - grazie alla nuova funzionalità di Google Maps potrete rimediare con un clic. La lista di tutti i luoghi selezionati di una città, infatti, è condivisibile via messaggio, email, social network e attraverso le app di messaggistica più usate. In questo modo, assicura la società di Mountain View, gli amici e i paranti che riceveranno il link potranno attingere ai vostri luoghi preferiti ogni volta che ne avranno bisogno.

 

 

Come funziona – Per usufruire di questo servizio sarà sufficiente individuare sulla mappa il ristorante o il luogo desiderato, schiacciare sul nome e poi cliccare sull’icona “Salva”. In questo modo si può aggiungere il locale a uno degli elenchi preimpostati sull’app, ad esempio quelli “Da visitare” e “Preferiti”. Oltre a queste due categorie, è possibile anche creare nuove liste da intitolare nel modo che si preferisce. Per accedere agli elenchi basta aprire il menù a tendina in alto a sinistra e cliccare su “I tuoi luoghi”. I posti selezionati, inoltre, saranno sempre visualizzabili sulla mappa, come un post-it digitale che ricorda la presenza di un punto d’interesse.

 

Anche offline – Le liste saranno utilizzabili su tutti i dispositivi, smartphone o computer, e anche in modalità offline. Per usufruirne senza internet, però, sarà necessario scaricare le mappe dei luoghi desiderati. In questo modo si potrà avere a disposizione un vero e proprio itinerario, disponibile ad esempio anche quando si è in viaggio in un Paese straniero o dove non è possibile connettersi. 

Leggi tutto