Nest, arriva in Italia la smart home secondo Google

Il rilevatore di fumo e monossido di carbonio Nest, uno dei prodotti che a breve dovrebbero arrivare sul mercato italiano (Getty Images)
1' di lettura

L’azienda, fondata da due ex dipendenti di Apple e acquistata nel 2014 dal colosso di Mountain View, ha annunciato che porterà la sua linea di prodotti per la casa anche nel nostro Paese. Tra i dispositivi ci sono termostati, telecamere e rilevatori di fumo "intelligenti" 

Nest sbarca in Italia, Austria, Germania e Spagna con l’obiettivo di rendere le case degli europei sempre più “intelligenti”. L’azienda leader nel settore della domotica, infatti, ha annunciato il lancio sul mercato per questi Paesi di alcuni dei suoi prodotti, come la telecamera indoor e outdoor, il termostato e il rilevatore di fumo e monossido di carbonio. “L'obiettivo principale di Nest è la creazione di una casa intelligente che si prenda cura delle persone che la abitano e del mondo che la circonda", ha dichiarato Matt Rogers, co-fondatore e chief product officer di Nest. "Questa espansione ci avvicina al conseguimento del nostro obiettivo: aiutare le persone di tutto il mondo a risparmiare energia e offrire loro protezione e sicurezza nelle proprie abitazioni."

 

Aumentare il numero di famiglie servite – Nest nasce come una startup nel 2010 da un’idea di Tony Fadell e Matt Rogers, entrambi ex Apple. Quattro anni più tardi è stata acquistata da Google per 3,2 miliardi di dollari e oggi è il maggior produttore hardware e software di servizi per il settore della "connected home", la casa connessa. Al momento, si legge nella nota ufficiale, si contano più di un milione di dispositivi venduti nel mondo e, con l'ingresso di questi quattro Paesi, Nest punta ad aumentare sensibilmente il numero di famiglie servite. Obiettivo che potrebbe essere agevolato dagli incentivi previsti dalla Legge di stabilità 2017, che prevede detrazioni fiscali per chi acquista dispositivi multimediali per il controllo degli impianti di riscaldamento o di climatizzazione.

 

Termostati di terza generazione e telecamere – Con i suoi prodotti l’azienda, che ha aperto il suo primo store a Palo Alto in California, mette a disposizione dei suoi clienti degli strumenti che hanno lo scopo di far diventare la casa “intelligente”, riuscendo a risparmiare energia e aumentando comfort e sicurezza. Tra i dispositivi disponibili per il mercato europeo c’è il Learning thermostat, un termostato connesso alla caldaia e a internet che è in grado di auto-apprendere, attraverso sensori e funzioni di intelligenza artificiale, le abitudini legate alla temperatura degli inquilini. Secondo Nest, oltre al comfort termico, questo dispositivo è in grado di garantire anche un assoluto risparmio energetico. Nel catalogo ci sono anche due telecamere Nest Cam Indoor e Outdoor, che possono riprendere tutto ciò che accade in casa e sono in grado inviare notifiche relative a movimenti o suoni anomali registrati. 

Leggi tutto