Nintendo Switch: ecco i limiti e le potenzialità della nuova console

1' di lettura

Non è una rivoluzione né un mostro di potenza  ma la coraggiosa affermazione di un’idea di videogioco indipendente dalla concorrenza. Ecco qualche buon motivo per il quale attendere il nuovo prodotto con trepidazione

Nintendo Switch è vera. Dopo un breve trailer distribuito l’anno scorso che enunciava le caratteristiche primarie e superficiali della nuova macchina, venerdì mattina presto, dal Giappone, ecco arrivare in diretta online tutte le specifiche del nuovo ibrido tra console domestica e portatile. Switch, che sarà “region free”, quindi capace di leggere indifferentemente videogiochi acquistati sia in Giappone che negli Stati Uniti e in Europa, costerà 329 euro nel Vecchio Continente e arriverà il prossimo 3 marzo. Di seguito ecco quattro motivi per cui attendere con trepidazione questa nuova invenzione di Nintendo.

1 / Un’idea indipendente - Mentre la concorrenza ha lanciato o si appresta a lanciare sul mercato le console di mezza generazione, versioni potenziate degli hardware attuali come la già distribuita Playstation Pro e la prossima Xbox Scorpio, Nintendo prosegue indipendente per la sua strada, dimostrando di preferire alla potenza bruta un’idea di gioco che la contraddistingue per originalità e rende uniche le sue invenzioni. Non aspettatevi dunque l’inizio di una nuova generazione di console ma una deriva affascinante, l’affermazione del gioco “puro” e universale sull’iper-realismo del 4k.

2 / Legend of Zelda Breath of the Wild - Uscirà lo stesso giorno di Switch, la nuova Leggenda di Zelda. E’ vero che arriverà anche su Wii U, tuttavia sulla nuova console l’immenso mondo di questa avventura che si prospetta titanica sarà inevitabilmente più bello e più vero. Il trailer di lancio possiede qualcosa di grandioso e sublime, una coinvolgente miscela di visioni e suoni che esalta l’appassionato e seduce il neofita. I giochi disponibili al lancio di Switch non sono molti, ma potrebbe essere sufficiente questa nuova avventura di Link e della principessa Zelda per decretare il successo della console.

Legend of Zelda Breath of the Wild – Il trailer



3 / Mario arriva nel nostro mondo - L’idraulico Super Mario continua a reinventarsi dimostrandosi sempre più giovane di molti altre invenzioni contemporanee. Il trailer di Super Mario Odissey, del quale non è ancora stata precisata la data di lancio, è davvero stupefacente perché infrange la barriera tra il Regno dei Funghi, da sempre lo scenario delle avventure dell’idraulico, e il nostro. Questa volta Mario arriverà nel nostro mondo e lo vediamo fare le sue acrobazie tra le strade di una metropoli e inerpicarsi sui grattacieli. Una prima volta che rischiamo di non scordare.

Super Mario Odissey – Il trailer



4 / Xenoblade Chronicle 2 e gli altri giochi di ruolo giapponesi - Nintendo si dimostra attenta ai gusti del pubblico di giocatori più “hardcore”, rivelando una manciata di giochi di ruolo giapponesi potenzialmente interessanti. C’è il nuovo progetto di Square-Enix dalla giocabilità retrò e le bellissime immagini in due dimensioni dal titolo provvisorio di Project Octopath Traveler, un prossimo demoniaco e rivoluzionario Shin Megami Tensei, un nuovo episodio dello strategico fantasy Fire Emblem e soprattutto Xenoblade Chronicles 2, epopea fantascientifica e avventurosa di Tetsuya Takahashi, il maestro dell’indimenticable Xenogears.

Una valanga di titoli dall’indubbio fascino quindi, e molti devono essere ancora annunciati, che si potranno giocare ovunque, davanti allo schermo della propria televisioni oppure sul tablet che fa parte della console tranquillamente sdraiati nel proprio letto o durante un lungo viaggio, spegnendo la caotica realtà circostante per fuggire in mondi fantastici.

Trailer Xenoblade Chronicles 2 – Il trailer

Leggi tutto