Ces 2017, dai veicoli autonomi al ritorno di BlackBerry: le novità

Il Ces si terrà a Las Vegas, in Nevada, dal 5 all'8 gennaio (Getty Images)
1' di lettura

Le vetture intelligenti non si fermano ai saloni automobilistici: saranno loro le grandi protagoniste del Consumer Electronic Show, l'evento tecnologico di Las Vegas 

Il Consumer Electronic Show di Las Vegas compie 50 anni. La più grande manifestazione rivolta all'elettronica di consumo ha battezzato alcune delle più grandi innovazioni degli ultimi cinque decenni, dal videoregistratore alla realtà aumentata. E anche se altri eventi, come il Mobile World Congress di Barcellona, hanno rubato spazio su alcuni dispositivi (smartphone e, in parte, wearable), il Ces (in programma dal 5 all'8 gennaio) resta sempre un momento di passaggio verso le tecnologie del futuro. Ecco cosa aspettarsi.

 

Guida autonoma - Pochi dubbi sul fatto che i grandi protagonisti del Ces 2017 saranno i veicoli autonomi. Dovrebbe essere presente una delle cento Pacifica di Fca marchiate Waymo (società di Alphabet). Sarebbe la prima occasione per offrire al grande pubblico i risultati fin qui raggiunti dalla partnership tra il gruppo guidato da Sergio Marchionne e Mountain View. Non sarà l'unica novità: Fiat Chrysler dovrebbe svelare anche Portal, un nuovo concetto di veicolo autonomo elettrico, in grado di fare quasi 200 chilometri con una ricarica di 20 minuti e con design interni più simili a quelli di un treno che non a quelli di un'auto tradizionale. A conferma che l'intenzione è quella di spostare una parte del mercato verso la condivisione del trasporto privato.

 

Il ritorno di BlackBerry – Apple non sarà al Ces con eventi ufficiali. Samsung ha preferito rimandare il lancio del Galaxy S8. In sostanza, la tendenza dei giganti, almeno per quanto riguarda gli smartphone, è quella di privilegiare il Mobile World Congress (in programma dal 27 febbraio al 2 marzo in Spagna) oppure costruire eventi ad hoc. Non vuol dire però che il Ces 2017 sarà privo di presentazioni di rilievo. Tcl (la società dentro Alcatel e BlackBerry) svelerà il suo ultimo smartphone, il BlackBerry Mercury. Dalle indiscrezioni si è passati alle conferme, immagini (poche) comprese. Merito di questo tweet di Steve Cistulli, presidente di TCL.

 

Asus Zen – L'altro smartphone atteso al Ces è l'ultimo esemplare del brand Zen di Asus. Anche in questo caso, il gruppo ha diffuso un video di lancio e indetto una conferenza stampa il 4 gennaio, al Cesar Palace di Las Vegas. L'evento è intitolato Zennovation. Il lancio video parla solo di ZenFone. Pare quindi scontato il battesimo dello smartphone. Ma non è esclusa la presentazione di altri dispositivi, come tablet e laptop.

 

 

Il 2 in 1 di Dell – L'appuntamento fissato da Dell è il 5 gennaio. Sarà l'occasione per presentare la versione 2 in 1 del suo XPS a 13 pollici (il dispositivo ruota per trasformarsi da portatile a tablet). Anche in questo caso, c'è la conferma ufficiale: con una scelta inconsueta, il dispositivo è già comparso sul sito ufficiale del gruppo.

 

Wearable dal gruppo Fossil – Il gruppo Fossil dovrebbe essere il grande protagonista nel settore wearable. Google non presenterà propri dispositivi, ma sarà presente sotto forma di software (Android Wear 2.0). A montare il nuovo sistema operativo dovrebbero essere proprio i marchi di Fossil (Fossil, Diesel, Misfit, Michael Kors, Skagen ed Emporio Armani).

Leggi tutto