I Linkin Park scrivono a Chester: "Ti amiamo e ci manchi tantissimo"

Chester Bennington in concerto nel 2013. Il frontman dei Linkin Park si è tolto la vita il 20 luglio 2017 (Getty Images)
2' di lettura

La band di Los Angeles ha voluto dire addio a Bennington con una lettera pubblicata sui canali social del gruppo. Nel post Shinoda, Delson, Phoenix, Bourdon e Hahn hanno invitato i fan a diffondere i contatti utili per prevenire ulteriori casi di suicidio

"Ti amiamo e ci manchi tantissimo". Con queste parole i Linkin Park hanno chiuso la lettera che hanno dedicato a Chester Bennington, il loro frontman, che si è tolto la vita lo scorso 20 luglio. I componenti della band, Mike Shinoda, Brad Delson, Phoenix, Rob Bourdon e Joe Hahn, hanno diffuso il testo attraverso i profili social dei Linkin Park, associando al ricordo del cantante un invito ai fan a diffondere i contatti utili per prevenire ulteriori casi di suicidio.

Un vuoto impossibile da riempire

"Caro Chester", scrivono i Linkin Park nella lettera. "I nostri cuori sono spezzati". I membri della band nata a Los Angeles nel 1996, infatti, si dicono ancora sotto shock per il tragico avvenimento mentre ancora adesso cercano di "comprendere che cosa sia successo". "Hai toccato nel profondo così tante vite, forse anche più di quanto pensassi" si legge andando avanti nella lettera che certifica che "la tua assenza lascia un vuoto impossibile da riempire". Nel tentativo di trovare una spiegazione al suicidio di Chester Bennington, gli altri componenti della band ricordano a loro stessi "i demoni" che da sempre tormentavano l’esistenza del loro frontman. "Proprio il tuo modo di cantare di quei demoni – scrivono nella lettera – è stato ciò che ha fatto innamorare la gente di te. Li hai sempre messi in mostra senza paura e, facendo così, ci hai unito e ci hai insegnato a essere più umani. Avevi il cuore grande e lo hai sempre mostrato con orgoglio".

 

"Non sappiamo che strada prenderemo"

In questa lettera d’addio i Linkin Park ribadiscono il loro amore per la musica ma, dopo questa tragedia, scrivono di non sapere quale strada prenderanno in futuro. Quel che è certo però è che "ognuna delle nostre vite è stata resa migliore da te. Grazie per questo regalo. Ti amiamo e ci manchi tantissimo". Nel post la band invita tutti i suoi fan sparsi per il mondo a visitare il sito-tributo creato per Chester Bennington per lasciare un messaggio in ricordo del cantante.

Leggi tutto
Prossimo articolo