Serena Williams nuda e incinta sulla copertina di Vanity Fair

Serena Williams (Kika)
3' di lettura

La tennista, incinta al settimo mese, ha mostrato il suo pancione senza veli sulla copertina dell'ultimo numero di Vanity Fair America, in uno scatto di Annie Leibovitz

Nella copertina che Vanity Fair ha dedicato a Serena Williams, la tennista americana ha posato senza veli, mettendo in mostra il suo pancione. Giunta ormai al settimo mese di gravidanza, Williams è stata immortata da Annie Leibovitz. La fotografa ha creato un'immagine che rende omaggio al corpo statuario dell'atleta, che aveva annunciato la propria gravidanza sullo stesso settimanale, lo scorso aprile.

 

Senza veli e incinta sulla cover di Vanity Fair

Serena Williams, 35 anni, ha twittato la cover dell'ultimo numero di Vanity Fair in cui non indossa altro che una catenella intorno alla vita, coprendosi il seno con una mano. Per l'occasione ha rilasciato un'intervista in cui ha dichiarato di aver scoperto di essere incinta prima degli Australian Open. Come riporta "The Guardian", Williams ha sottolineato che "se qualcuno mi avesse detto, a ottobre o novembre, che avrei avuto un bambino, non che sarei stata incinta ma che avrei avuto un bambino, avrei pensato che quel qualcuno era il più grande bugiardo della Terra". L'atleta ha concluso dicendo che sta succedendo tutto molto velocemente e che accanto a lei c'è sempre il suo fidanzato Alexis Ohanian, 34enne co-fondatore di Reddit. Nell'intervista concessa a Vanity Fair, Williams ha riferito che per annunciare la gravidanza al compagno, gli ha consegnato una busta con sei test di gravidanza positivi.

 

Il botta e risposta con McEnroe

Parlando invece della sua carriera, Williams ha dichiarato: "Se fossi un uomo, non ci sarebbe nemmeno da discutere". Ma una donna è ancora facile bersaglio di attacchi dal retrogusto sessista, benché sia la migliore tennista della storia con una percentuale di vittorie del 85,76%. Ultimo in ordine di tempo quello dell'ex tennista John McEnroe. In un'intervista alla National Public Radio ha dichiarato che se Williams giocasse nel circuito maschile "sarebbe più o meno la numero 700 al mondo". "Questo non vuol dire che io non ritenga Serena una giocatrice incredibile, è la migliore di sempre - ha continuato McEnroe - ma la realtà di quanto succederebbe è che al massimo, in una giornata particolare, potrebbe battere qualcuno dei giocatori perché è incredibilmente forte mentalmente. Giocare fissa nel circuito maschile invece sarebbe tutt’altra storia". Williams ha replicato con un semplice tweet: "Caro John, ti voglio bene e ti rispetto, ma per favore lasciami in pace e rispettami".

Leggi tutto