Quadro di Basquiat venduto per cifra record: 110,5 milioni di dollari

Il quadro di Basquiat all'asta a New York (Getty Images)
2' di lettura

L'opera senza titolo ma nota come "Teschio" è stata aggiudicata all'asta di Sotheby's dopo oltre dieci minuti, una durata non abituale, di rilanci. Il prezzo è quasi il doppio di quello fissato in partenza

Un dipinto senza titolo di Jean-Michel Basquiat, conosciuto come "Teschio", è stato battuto all'asta giovedì 18 maggio da Sotheby's a New York per la cifra record di 110,5 milioni di dollari, pari a 99,5 milioni di euro.

Un primato per Basquiat

Si tratta di un record perché mai prima d'ora un'opera dell'artista newyorkese scomparso il 12 agosto 1988 a soli 27 anni era stata pagata una cifra così alta. Il primato precedente era datato maggio 2016: allora un altro quadro senza titolo di Basquiat, battuto all'asta da Christie’s, aveva raggiunto la cifra di 57,2 milioni di dollari.

L'opera di Basquiat

E proprio da quella cifra – 57 milioni – partiva la base d'asta per il "teschio", un grande quadro, di 1,83 metri per 1,73, che rappresenta un'inquietante testa nera (un teschio, appunto) su sfondo azzurro. Tra le altre cose insolite relative all'asta, la sua durata: più di dieci minuti di rilanci.


Com'è andata l'asta

L'asta, giovedì 18 maggio a New York, si è presto rivelata un duello tra un compratore presente in sala e un altro che seguiva la vendita al telefono. Il primo si è spinto fino a 97 milioni di dollari, ma ad aggiudicarsela è stato il secondo – il miliardario giapponese Yusaku Maezawa - che ha rilanciato a 98. A questa cifra vanno aggiunti costi e commissioni, per un totale di 110,5 milioni.

Il miliardario giapponese

Il colpo di martello finale è stato accolto dal clamore del pubblico presente da Sotheby's. Maezawa si è alla fine rivelato postando anche una foto su Instagram: "Sono felice di annunciare che ho appena vinto questo capolavoro", ha scritto.

Leggi tutto