Di Battista (M5S): "Ho confuso Austerlitz con Auschwitz, chiedo scusa"

Alessandro Di Battista (foto d'archivio, LaPresse)
1' di lettura

Il deputato, durante un discorso alla Camera sull’immigrazione, incespica sul nome della storica battaglia napoleonica, anche se nell'audio, in realtà, si sente "Auslitz". Il video dell’accaduto e le scuse in un post su Facebook: "Lapsus, cose che capitano". 

Alessando Di Battista ha pubblicato un messaggio di scuse su Facebook in cui si "autodenuncia" per aver confuso, nel corso di un suo intervento alla Camera la battaglia napoleonica di Austerlitz con il campo di concentramento di Auschwitz. "Macron piace a tutti quanti voi come se fosse Napoleone ma almeno quello combatteva sui campi ad - dice il deputato pentastellato, continuando poi, incespicando sul nome del luogo della battaglia. In realtà ascoltando l'audio pubblicato dallo stesso Di Battista il nome del campo di concentramento non viene neanche pronunciato ma diventa una sorta di "Auslitz" Auschwitz e non nei cda delle banche d'affari…".

"La gaffe è fatta, scusatemi"

Di Battista ha pubblicato il video del suo intervento sul social network e ha spiegato così quanto accaduto: "Andando a braccio, mi è uscito Auschwitz. La gaffe è fatta, scusatemi. Ora concentriamoci sullo scellerato accordo fatto dal governo Renzi (parole mai smentite del ministro Bonino) per far sbarcare la stragrande maggioranza dei migranti nei porti italiani.".

Il post di Di Battista su Facebook con il video del suo intervento in aula

 

Leggi tutto
Prossimo articolo