Salvini a Napoli, De Magistris: "Io sempre contro la violenza"

1' di lettura

"E' grave che si cerchi di strumentalizzare il ruolo del sindaco" dice a Sky TG24 il primo cittadino dopo le polemiche per gli incidenti di sabato. Sit-in di protesta dei centri sociali davanti al tribunale 

"Io prendo le distanze sempre da ogni fatto di violenza, la violenza fa sempre male, è grave che si cerchi di strumentalizzare il ruolo del sindaco". Parla così a Sky TG24 il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, dopo le critiche nei suoi confronti seguite agli scontri che si sono verificati in occasione della presenza di Matteo Salvini in città sabato scorso (LE FOTO). "Noi non abbiamo mai negato a nessuno il diritto di venire a Napoli, ma i fascismi non vanno sottovalutati, per cui abbiamo negato l'autorizzazione per i luoghi sotto la responsabilità del Comune" continua De Magistris.
Il sindaco aveva criticato, in particolare, il provvedimento con cui il prefetto ha imposto che la convention del movimento "Noi con Salvini" si tenesse negli spazi della Mostra D’Oltremare e ricorda come il corteo, al quale hanno partecipato 10mila persone, sia stato perlopiù pacifico e solo alla fine sia degenerato in atti vandalici e di violenza contro le forze dell’ordine.

 

 Questore: "Fatto tutto per tutelare libertà"

 

Il tweet di Erri De Luca - Al fianco del sindaco di Napoli si schiera lo scrittore Erri De Luca: "Anche stavolta sto con Luigi de Magistris, sindaco eccellente di Napoli e dintorni" scrive su Twitter.

 

De Luca: "Napoli città dell'accoglienza" - Non commenta le polemiche sul primo cittadino invece il governatore campano Vincezo De Luca che sabato aveva espresso solidarietà a Salvini e che si limita a dire: “Ero a Torino, ho visto le immagini di quanto accaduto a Fuorigrotta. Non credo che possiamo trasmettere al resto dell'Italia quest'immagine. Napoli è una città dell'accoglienza, della tolleranza della civilta', e in politica come nella vita, la cafoneria non è un argomento". 

 

Sit-in davanti al tribunale - Intanto è in corso un sit-in di protesta davanti al Tribunale di Napoli, dove si tiene il processo per direttissima dei fermati in seguito agli scontri di sabato scorso. Nel piazzale davanti al tribunale, sono schierate le forze dell'ordine in tenuta antisommossa, che tengono sotto controllo la situazione. 

 

Leggi tutto