Grillo sul blog: "Ecco i 43 successi di Virginia Raggi a Roma"

1' di lettura

Il leader del M5S torna a difendere la sindaca della Capitale dopo le polemiche sul caso Marra e sulle polizze vita di Salvatore Romeo. Sullo stadio la sindaca risponde a Totti. Interviene anche Renzi: "E famolo! Non dire no a tutto" 

“Il MoVimento 5 Stelle sta amministrando la città più bella del mondo e siamo orgogliosi di farlo. Abbiamo trovato la capitale devastata, ma non ci siamo spaventati”. Inizia così il nuovo post sul blog di Beppe Grillo, dal titolo “I 43 successi di Virginia Raggi e del MoVimento 5 Stelle per Roma”, che vanno dalla lotta all'abusivismo all'ok al bilancio, fino alla riqualificazione delle periferie e all'invio di 15 tonnellate di fieno ad Accumoli. Si allunga così la lista degli interventi dell’ex comico in difesa della sindaca della Capitale, travolta dalle polemiche sulle polizze vita stipulate in suo favore da Salvatore Romeo e dall’inchiesta sul caso Marra che la vede indagata per abuso d’ufficio e falso in atto pubblico.

 

Stadio, Raggi risponde a Totti. Interviene anche Renzi -  Intanto tiene banco anche la questione stadio. "Caro Francesco Totti ci stiamo lavorando. #Famostostadio nel rispetto delle regole. Ti aspettiamo in Campidoglio per parlarne". Così in un tweet la sindaca di Roma Virginia Raggi replica al tweet di Totti. Matteo Renzi, nella sua e-news, scrive invece alla sindaca: "E famolo! Non dire no a tutto".

 

Il tweet del ministro dello Sport

 

La difesa di Virginia Raggi - Ieri Grillo aveva criticato l’atteggiamento dei media accusati di essere “in malafede” e, ancora prima, aveva assicurato la sua vicinanza a Virginia Raggi. “Nessuno avrebbe saputo dove mettere le mani, tutti avrebbero avuto paura. Noi ci siamo buttati a capofitto in questa avventura e, nonostante le difficoltà, stiamo iniziando a cambiare la città - scrive oggi - Non sono parole, sono fatti. Di seguito trovate i 43 successi più importanti di Virginia Raggi e della sua giunta nei primi 7 mesi di governo. Vi prego di diffonderli il più possibile sui social e di inviarli ai vostri amici e conoscenti via mail o tramite Whatsapp”.

 

Il bilancio - Grillo parla di come sia stato “approvato il bilancio preventivo triennale prima della scadenza fissata dal Governo. Ciò consente a Roma Capitale di attingere ai 15 milioni di euro di premialità”, e sottolinea che “è la prima volta negli ultimi dieci anni, che il Comune di Roma approva il bilancio di previsione entro i termini di legge”.

 

I rifiuti - Si parla di spazzatura con “l'abbassamento della tariffa sui rifiuti con un risparmio in bolletta per i romani compreso tra l'1,5% e il 2% e l'attivazione, il 1° dicembre, del nuovo servizio di raccolta a domicilio di rifiuti ingombranti”.

 

Le buche e il trasporto pubblico - Centrale anche il tema della viabilità con “lo stanziamento di oltre 366 milioni di euro per il trasporto pubblico locale, l'attivazione dei primi 21 varchi elettronici della Ztl Anello Ferroviario, la trasformazione in 'Express' della linea 51, la nuova corsia preferenziale realizzata in via Emanuele Filiberto, la riparazione di 400 buche, lo sblocco dell'iter per realizzare una pista ciclabile di 3,6 chilometri in via Nomentana e la valorizzazione delle stazioni della metropolitana dal titolo ‘Adotta una stazione’”.

 

Il sociale e l’abusivismo - Grillo scrive di una “riqualificazione delle periferie romane con un investimento di 18 milioni di euro” e di altri 39 milioni stanziati per “politiche sociali e per la famiglia”. Non mancano le scuole, per le quali ci sono “oltre 47 milioni di euro per la messa in sicurezza in tutti i municipi della città”. Nei 43 punti compare anche la lotta all’abusivismo “in tutte le sue forme. Nelle linee guida del nuovo ‘piano sicurezza’ della Capitale sono state date disposizioni al Comandante della Polizia di Roma Capitale affinché venga intensificato il contrasto ai fenomeni dei parcheggiatori abusivi, della sosta selvaggia e delle doppie file. Un aumento della videosorveglianza e della presenza dei vigili sul territorio”.

 

Solidarietà ai terremotati - Il leader del M5S parla anche di iniziative solidali, come quella per le zone colpite dal sisma nata dall’accordo tra l’Assessorato alla Sostenibilità Ambientale e la Fondazione Bioparco che prevede “il trasporto di 15 tonnellate di fieno ad Accumoli, con l’obiettivo di fornire un supporto agli allevatori di uno dei comuni più colpiti”. Ma anche quella del 24 novembre scorso, “Solidarietà inMensa”, “una raccolta di fondi promossa dal Campidoglio e realizzata con la distribuzione nelle mense scolastiche di Roma di un menu solidale a base di prodotti tipici della regione, tra Lazio e Marche, colpita dal terremoto. Parte del ricavato, circa 26mila euro, verrà destinato alle mense scolastiche di Amatrice”.

Data ultima modifica 06 febbraio 2017 ore 19:00

Leggi tutto