Trump: "Accordo con l'Iran frutto di un'incompetenza mai vista"

2' di lettura

Il presidente Usa torna a mettere in discussione l'accordo sul nucleare con Tehren. E attacca la stampa: "Disgustoso che possano scrivere quello che vogliono". Wall Street Journal: Sull'Obamacare potrebbe bypassare il congresso e agire per decreto

Donald Trump continua ad attaccare il suo predecessore e a tentare di smanetellare i principali obiettivi raggiunti da Obama, a partire dalla riforma sanitaria e dall'accordo con l'Iran. Proprio quest'ultimo è stato definito dal tycoon newyorkese "un accordo frutto di un'incompetenza mai vista, è l'accordo peggiore mai visto". Nel corso di un'intervista all'emittente Fox News il presidente Usa ha poi continuato affermando: "Gli abbiamo dato 150 miliardi di dollari e noi non abbiamo ottenuto niente. E loro hanno avuto la strada spianata per costruire armi nucleari molto velocemente". Si rafforza così l'ipotesi che la Casa Bianca possa far saltare l'accordo con Tehran, un patto che già nei giorni scorsi era stato al centro degli attacchi di Trump.

Trump avrebbe pronto un decreto presidenziale contro l'Obamacare

Anche sul fronte Obamacare, che i repubblicani hanno già provato invano a smantellare al Congresso, potrebbe arrivare un nuovo affondo di Trump. Vista l'impossibilità di varare una riforma sanitaria al Senato, secondo il Wall Street Journal, il presidente Usa potrebbe ricorrere ai suoi poteri esecutivi per dare un duro colpo alla legge simbolo del suo predecessore. Nelle prossime ore - scrive quotidiano finanziario - è atteso un decreto che permetterà di cambiare alcuni regolamenti. 

 

Trump: "Disgustoso che i media possano scrivere quello che vogliono"

Ma intanto fa discutere l'attacco di Donald Trump ai media. Dopo un report del network Nbc, secondo cui in un incontro con i vertici militari il presidente avrebbe creato sconcerto proponendo di decuplicare l'arsenale nucleare Usa, Trump con un tweet ha proposto di "rivedere" la licenza televisiva della Nbc. Quasi unanime il coro di critiche per quello che è stato visto come un tentativo di attaccare la libertà di stampa e il primo emendamento. Ma il tycoon ha rilanciato e nel corso di un incontro con il premier canadese ha affermato: "E' disgustoso che la stampa possa scrivere quello che vuole".

Bannon: "Trump ha 30% di possibilità di finire mandato"

La tensione resta quindi alta intorno alla Casa Bianca, tanto che l'ex consigliere di Trump, l'ultraconservatore Steve Bannon intervistato da Vanity Fair sostiene che il tycoon ha solo il 30% di chance di restare alla Casa Bianca fino alla fine del mandato. Per il controverso fondatore della rivista ultraconservatrice Breitbart News, i pericoli maggiori per il tycoon sono proprio all'interno del suo governo più che in Congresso.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24