Spagna, rissa in discoteca: muore giovane italiano. Fermati 3 ragazzi

2' di lettura

L'episodio si è verificato a Lloret de Mar, a 70 chilometri da Barcellona. La polizia iberica ha arrestato tre persone

Un giovane italiano di 22 anni, originario di Scandicci, vicino a Firenze, è morto a seguito di una violenta rissa in Spagna, a Lloret de Mar, a circa settanta chilometri da Barcellona. Il pestaggio sarebbe avvenuto in una discoteca della città.

Fermati tre giovani

La polizia è stata chiamata alle 3 del mattino per una rissa in discoteca. Nella telefonata alle forze di sicurezza, qualcuno ha riferito di almeno tre giovani che ne pestavano un altro a pugni e calci, anche alla testa, secondo quanto scrive El Mundo. Quando gli agenti sono arrivati sul posto, il ragazzo era in condizioni disperate ed è stato immediatamente trasportato nell'ospedale Trueta di Girona, dove è morto. La polizia ha poi arrestato tre persone, che secondo quanto riportato dai media spagnoli sarebbero tre russi di 20, 22 e 24 anni.

Interviene la Farnesina

La Farnesina ha confermato la morte del giovane italiano, aggiungendo che "il Consolato, che sta prestando alla famiglia ogni possibile assistenza, è in contatto con le Autorità locali e al momento sono in corso accertamenti volti a chiarire la dinamica dei fatti". Lo riferisce una nota.

Sindaco Scandicci: “Si faccia chiarezza”

Il sindaco di Scandicci, città d’origine del ragazzo, ha detto: “Siamo sconvolti, è un episodio tremendo che ci ha toccato profondamente. E’ necessario che si faccia chiarezza. Tutta la città è vicina ai familiari, faremo qualsiasi cosa per aiutarli".

Leggi tutto
Prossimo articolo