Virginia, la madre dell’investitore: pensavo fosse a raduno su Trump

1' di lettura

In un’intervista, pubblicata sul canale Youtube di Associated Press, la donna ha detto di non essere a conoscenza delle intenzioni del figlio, e pensava che il raduno dove si stava recando fosse un incontro politico sul presidente Usa

"Non sapevo fosse un suprematista bianco, aveva un amico afroamericano, come può essere?" Dopo gli scontri a Charlottesville, dove una ragazza è morta dopo esser stata investita da una macchina e una dozzina di persone sono rimaste ferite nell’incidente, arrivano le parole di una donna che si è identificata all’Associated Press come la madre dell’investitore. Il figlio è stato arrestato perché ritenuto responsabile di aver lanciato la sua auto contro i manifestanti antirazzisti.

“Pensavo fosse a un raduno che riguardava Trump”

“Sapevo solo che stava andando ad un raduno”, ha detto la donna agli intervistatori di Ap. “Non so su cosa fosse l’incontro a cui doveva prendere parte”, ha aggiunto. Secondo quanto ricostruito, il ragazzo voleva partecipare al meeting di Alt-Right, gruppo di estrema destra negli Stati Uniti. “Non sapevo che fosse un raduno di suprematisti bianchi” ha risposto la donna, “pensavo fosse qualcosa che riguardava Donald Trump”.

Leggi tutto
Prossimo articolo