Kenya, scontri in strada dopo le elezioni: almeno un morto

Alcune immagini degli scontri in Kenya dopo il voto
1' di lettura

Le forze dell’ordine hanno aperto il fuoco contro i manifestanti che protestavano. Secondo gli scrutini parziali, il presidente uscente Kenyatta è in vantaggio. Lo sfidante Odinga denuncia brogli dicendo che gli hacker hanno manipolato la banca dati del voto

Scontri e proteste in Kenya dopo il voto presidenziale (LE FOTO). Le forze dell’ordine hanno aperto il fuoco contro i manifestanti che protestavano contro i risultati elettorali, nel sud del Paese: almeno una persona è stata uccisa. Dopo i primi dati parziali, il presidente uscente Uhuru Kenyatta è in vantaggio sullo sfidante Raila Odinga.

Scrutini: Kenyatta davanti a Odinga

L'uscente Kenyatta si è aggiudicato più del 54% dei voti delle elezioni presidenziali quando restano da contare solo le schede del 15% dei seggi elettorali nel Paese. Ma il leader dell'opposizione Odinga, già sconfitto dal rivale nel 2013, ancora prima dell’ufficialità definitiva dei risultati, ha denunciato che gli hacker avrebbero infiltrato la banca dati della commissione elettorale del Paese manipolando i risultati del voto. Odinga ha parlato di un "attacco alla democrazia”.


Leggi anche:
  • Auto investe militari a Parigi: 6 feriti. Non si esclude terrorismo
  • 007 Usa: Kim ha mini testata nucleare. Trump: stop o fuoco e fiamme
  • Terremoto in Cina: 19 morti nel Sichuan, centinaia di turisti evacuati
  • Isolato nell'intestino il batterio anti sclerosi multipla
  • Torre del Greco, dopo l'arresto del sindaco si candida Nina Moric
  • Leggi tutto
    Prossimo articolo