Usa, McCain torna in Senato per votare contro l'Obamacare

John McCain in una foto d'archivio (Getty Images)
2' di lettura

Al senatore repubblicano è stato diagnosticato un tumore al cervello. Ma lui non rinuncia agli impegni politici. Su Twitter annuncia che si presenterà al voto sull'abolizione della riforma sanitaria elaborata dall'amministrazione precedente

John McCain tornerà in Senato nelle prossime ore. Al repubblicano, candidato per due volte alla Casa Bianca, è stato da poco diagnosticato un cancro al cervello, ma lui non intende rinunciare agli appuntamenti politici. Ad annunciarlo è lo stesso senatore, sul suo account Twitter, dove ha scritto: "Non vedo l’ora di tornare al Senato".

Il voto sull'Obamacare

La conferma è poi arrivata anche dallo staff di McCain che ha fatto sapere che il suo lavoro si concentrerà principalmente su "importanti provvedimenti, inclusi la riforma sanitaria e le nuove sanzioni sulla Russia, l’Iran e la Corea del Nord". Proprio il voto sull'Obamacare è in calendario nella giornata di ritorno del senatore repubblicano e la sua scelta potrebbe rivelarsi determinante. La pressione sui repubblicani, infatti, è elevata perché al momento il partito di Trump non ha i numeri necessari per l'approvazione del provvedimento che cancella la riforma pensata da Obama.

La solidarietà di Washington per McCain

La notizia che McCain avesse un tumore era trapelata nei giorni scorsi: si tratta di un glioblastoma che potrebbe essere trattato con chemioterapia e radioterapia. Veterano della guerra in Vietnam, e protagonista da decenni della politica americana, McCain negli ultimi mesi si era schierato apertamente contro Donald Trump che a sua volta lo aveva attaccato dicendo che non si poteva definire un eroe di guerra. Nonostante gli screzi, il presidente, appresa la notizia della malattia del senatore, aveva espresso la sua solidarietà al politico, definendolo un "combattente". Anche Obama, che McCain aveva sfidato nel 2008, gli aveva rivolto un pensiero su Twitter: "È un eroe americano e uno dei combattenti più coraggiosi che io abbia mai incontrato. Il cancro non sa con chi ha a che fare. Mandalo al diavolo, John". 

Leggi tutto
Prossimo articolo