Nyt: Trump jr incontrò avvocato vicino a Putin dopo nomination

Donald Trump e il figlio Donald Trump Jr. in una foto d'archivio
3' di lettura

Rivelazione del New York Times, che cita atti governativi confidenziali. Il primogenito del presidente conferma di aver avuto un meeting con Natalia Veselnitskaya, nota per i legami diretti col presidente della Federazione Russa. E precisa: si è parlato solo di adozioni

Donald Trump Junior, figlio più grande del presidente Usa, partecipò a un incontro alla Trump Tower di New York con Natalia Veselnitskaya, avvocata russa che ha legami col Cremlino ed è nota per la sua campagna contro il Magnitski act, una legge Usa firmata da Obama nel 2012 che sanziona i russi sospettati di abusi dei diritti umani. L’incontro è avvenuto due settimane dopo la conquista, da parte di Donald Trump, della nomination repubblicana per la Casa Bianca. A rivelarlo è il New York Times, che cita atti governativi confidenziali e, per la prima volta, collega uno dei figli di Trump a funzionari russi. Rappresentanti di Trump Jr. hanno confermato il meeting.


Presente anche Kushner

All’incontro, il 9 giugno 2016, parteciparono anche l’allora capo della campagna di Trump, Paul Manafort, e Jared Kushner, marito di Ivanka Trump e genero di Donald. Entrambi, Manafort e Kushner, sono sotto inchiesta per il Russiagate, le presunte ingerenze russe nelle elezioni presidenziali Usa e i contatti illegali tra il team di Trump e i funzionari di Mosca. Secondo il New York Times, si tratta del primo incontro privato confermato tra un russo e membri dello staff più stretto di Trump durante la campagna elettorale. È anche la prima volta che Donald Trump Jr. viene tirato in ballo nel Russiagate.

Trump Jr.: si è discusso di adozioni

Contattati dal giornale, rappresentanti di Trump Jr. e di Kushner hanno confermato che l'incontro c'è stato. Ma hanno precisato che si è discusso prevalentemente del programma di adozioni di bambini russi, bloccato da Mosca come risposta alla legge Magnitski. Tema, hanno aggiunto, che all'epoca non era tra quelli della campagna elettorale. Hanno smentito “al cento per cento”, poi, che si sia discusso della campagna presidenziale Usa.

Chi è Veselnitskaya

L’avvocata Natalia Veselnitskaya, nota per i suoi legami diretti con il Cremlino, è sposata con un ex ministro dei Trasporti della regione di Mosca e tra i suoi clienti figurano dirigenti di imprese statali e il figlio di un alto dirigente del governo, la cui società era oggetto di indagine quando è avvenuto l'incontro.

Leggi tutto
Prossimo articolo