Bruxelles, fallito attentato in stazione. Neutralizzato terrorista

3' di lettura

Alcuni testimoni parlano di una piccola esplosione dopo la quale sarebbe stata evacuata anche la Grand Place. La Polizia: "Situazione sotto controllo", nessuna vittima. Ripresa circolazione treni e metro 

Attentato terroristico fallito alla stazione di Bruxelles, in Belgio. Alcuni testimoni riferiscono infatti di una piccola esplosione in stazione. Successivamente sono state evacuate sia la stazione che la Grand Place.  Un individuo, si legge sulla stampa belga, con una cintura esplosiva sarebbe stato neutralizzato. La polizia riferisce che in questo momento la situazione sarebbe sotto controllo. Secondo quanto riferisce la procura belga, non ci sarebbe nessun ferito civile. 

Il racconto di un testimone

Le prime ricostruzioni

Secondo le prime ricostruzioni dei media francesi e belgi, un uomo, con addosso una cintura da kamikaze, ha provocato una modesta esplosione nei pressi della biglietteria della stazione centrale. Testimoni parlano di un trolley che avrebbe preso fuoco. L'uomo si sarebbe ferito gravemente con le fiamme divampate, prima di essere ucciso dagli agenti. In pochi secondi è stata evacuata la stazione e la vicina Grand Place. Una volta neutralizzato l'uomo, la polizia ha quindi dichiarato la situazione "sotto controllo". Secondo i media belgi, l'uomo avrebbe urlato "Allah Akbar" prima di azionare il detonatore. 

Situazione sotto controllo

La circolazione di treni e della metro, inizialmente sospesa, è poi ripresa regolarmente. La zona è acora presidiata da militari e forze speciali, che stanno eseguendo controlli e rilievi tecnici. L'Organo nazionale di coordinamento per l'analisi della minaccia terroristica (Ocam) ha deciso di mantenere il livello di allerta terroristica a 3 su una scala di 4, che significa che il rischio di attentati è "verosimile" ma "non imminente". Lo scrive su Twitter il Centro di crisi del Belgio.

La procura: è terrorismo

La procura federale sta trattando il fallito attentato di stasera alla Gare Centrale di Bruxelles come un caso di terrorismo. Lo ha indicato il portavoce della procura, Erik Van Der Sypt, il quale non ha però fornito informazioni sulle generalità del sospetto terrorista:"Alle 20,30 c'è stata una piccola esplosione all'interno della stazione centrale - ha detto in una breve dichiarazione alla stampa - L'autore è stato neutralizzato dai militari presenti sul posto". Confermato anche il fatto che non ci siano state vittime o feriti al di fuori dell'attentatore. Gli artificieri giunti sul posto avrebbero fatto brillare una carica esplosiva controllata per neutralizzare la sospetta cintura esplosiva che l'uomo indossava.

Data ultima modifica 20 giugno 2017 ore 23:45

Leggi tutto