Manchester: Liam Gallagher annuncia un concerto per le vittime

Liam Gallagher (foto d'archivio, getty images)
2' di lettura

L'ex frontman degli Oasis si esibirà per la prima volta come cantante solista per raccogliere fondi da devolvere alle famiglie colpite dall'attentato. Ieri durante la commemorazione delle vittime la folla ha intonato "Don't look back in anger"

Liam Gallagher si esibirà per la prima volta come cantante solista per raccogliere fondi da devolvere alle famiglie delle vittime dell'attentato suicida di Manchester. L'ex frontman degli Oasis ha detto al Manchester Evenign News che è suo "dovere" esibirsi e donare i profitti del suo concerto al fondo lanciato dallo stesso giornale. I biglietti per lo show previsto martedì prossimo all'O2 Ritz di Manchester sono già in vendita.


Gallagher, che dopo la separazione dagli Oasis nel 2009 ha proseguito la carriera di cantante con la band Beady Eye, tra il 2009 e il 2014, è rimasto lontano dai riflettori in questi ultimi anni. A fine 2016 l'artista, originario di Manchester, annunciò' che avrebbe iniziato a breve la sua carriera da solista.

I fratelli Gallagher sono originari di Manchester e qui si formò la band degli Oasis nel 1991. Ieri, la folla riunita nel centro della città per commemorare le vittime, al termine del minuto di silenzio ha intonato, il celebre successo della band "Don't look back in anger".

Leggi tutto