Bergoglio riceve Trump in Vaticano: "Sia strumento di pace"

3' di lettura

Il colloquio privato è durato circa mezz'ora. Tra i doni del Papa al presidente Usa la raffigurazione di un ulivo e un libro sulla tutela dell'ambiente. Il Tycoon: "Non dimenticherò le sue parole"

Papa Francesco ha ricevuto in Vaticano il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. I due hanno avuto un colloquio privato nella Sala della Biblioteca dell'appartamento pontificio, durato circa mezz'ora. L'incontro era molto atteso considerando che le posizioni del presidente Usa su immigrazione, ambiente e Islam sono state in passato contestate dal Pontefice, soprattutto in campagna elettorale.  "E' per me un grandissimo onore stare qui" le parole con cui Trump ha esordito, nel rivolgersi al Pontefice. 

Lo scambio dei doni

Dopo il colloquio privato, il Papa ha ricevuto la delegazione al seguito del presidente per lo scambio dei doni. Trump ha salutato la firts lady Melania Trump con una stretta di mano e, su sua richiesta, ha benedetto un rosario che lei gli ha mostrato. Poi il Pontefice ha salutato la figlia del presidente statunitense Ivanka, il genero Jared Kushner e tutto il seguito.
Papa Francesco ha donato al presidente Trump una copia dei suoi documenti "Evangelii gaudium", "Amoris laetitia" e "Laudato sii", e una copia del Messaggio per la Giornata della pace del 2017. Il dono a capi di Stato dei tre documenti magisteriali è comune, meno comune il dono del Messaggio per la Giornata della pace. Papa Francesco ha offerto al presidente anche la raffigurazione di un ulivo per la pace. "Questo glielo regalo perché lei sia strumento di pace" ha detto Bergoglio. Tra in doni anche un libro sulla tutela dell'ambiente. "Grazie, grazie, non dimenticherò quello che mi ha detto" le parole con cui Trump si è congedato.  "Incontrare papa Francesco è stato l'onore di una vita. Ho lasciato il Vaticano più determinato che mai a perseguire la pace nel mondo" ha scritto poi il presidente su Twitter.

 


L'incontro al Quirinale con Mattarella

Dopo la visita in Vaticano, il capo della Casa Bianca si è recato al Quirinale per un incontro con il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (FOTO). Poi Trump ha avuto in incontro informale con il premier Paolo Gentiloni: i due avevano già avuto un bilaterale a Washington il 20 aprile e si rivedranno il 26 maggio a Taormina per la due giorni di summit G7 dei capi di Stato e di governo a presidenza italiana. Dopo la tappa italiana, il presidente americano è partito per Bruxelles, prossima tappa del suo primo viaggio all'estero. 

Leggi tutto