Corea del Nord, Seul: nuovo lancio di missile per 500 chilometri

2' di lettura

Il ministero della Difesa della Corea del Sud riferisce di un nuovo test da parte del regime di Pyongyang. La settimana scorsa testato un razzo capace di colpire l'Alaska o le Hawaii

La Corea del Nord è tornata  a sfidare il mondo con un nuovo test missilistico. A riferirlo è il ministero della Difesa della Corea del Sud, secondo cui il regime di Pyongyang avrebbe lanciato un razzo balistico che ha volato per oltre 500 chilometri prima di cadere nel Mar del Giappone. Il lancio è avvenuto oggi  precisa un comunicato dello Stato maggiore di Seul, da una località nei pressi di Pukchang, nelle vicinanze di una base aerea. Il nuovo presidente sudcoreano, Moon Jae-In ha convocato il Consiglio per la sicurezza nazionale, riferisce l'agenzia Yonhap. Il lancio arriva una settimana dopo che Pyongyang ha testato con successo un nuovo missile a medio raggio che, secondo gli esperti, potrebbe essere in grado di raggiungere l'Alaska o le Hawaii.

Usa confermano lancio missile Corea del Nord

Anche la Casa Bianca ha confermato il lancio del missile nordcoreano. Secondo gli analisti americani si tratterebbe di un missile a medio raggio già testato a febbraio e dalla gittata inferiore a quello lanciato il 14 maggio. In quella data Pyongyang aveva testato un altro missile a medio raggio, un Hwasong-12, che aveva percorso un tragitto di circa 700 chilometri, prima di cadere nel Mar del Giappone. Dopo il test la Corea del Nord aveva fatto sapere che il missile era in grado di caricare testate nucleari. Quello di oggi è l'undicesimo test dall'inizio dell'anno.

 

Leggi tutto