Attacco hacker mondiale: virus chiede riscatto. “Colpita anche Italia”

3' di lettura

Il ransomware “Wannacry” blocca i computer e pretende denaro per liberarli: oltre 50mila casi rilevati. Ospedali britannici in tilt e ambulanze dirottate. Dati dei pazienti a rischio. La Bbc: “Interessata mezza Europa”

Un maxi attacco hacker ha colpito i computer di mezzo mondo. L’attacco informatico ha riguardato numerose organizzazioni e aziende in diversi Paesi. Sugli schermi dei computer presi di mira appare un messaggio che chiede un riscatto in bitcoin. Una schermata minaccia l’utente: “I tuoi dati andranno persi per sempre se non paghi un riscatto”. Secondo la Bbc ci sono stati casi in Spagna (colpita la telco Telefonica), Italia, Portogallo, Russia, Ucraina, Taiwan, Cina, Usa, Vietnam. In Gran Bretagna sono stati infiltrati i sistemi informatici di diversi ospedali.

Il ransomware WannaCry

Secondo gli esperti citati dalla Bbc sono stati rilevati più di 50mila attacchi di un ransomware chiamato “WannaCry" (voglio piangere ndr.). L’attacco, dicono i ricercatori, sarebbe "enorme". Per quanto riguarda l'Italia, sono state diffuse immagini che mostrano i computer del laboratorio di una università bloccati dal programma di ransomware. I portafogli di bitcoin apparentemente associati con il ransomeware stanno intanto già incassando. Alcune fonti hanno dichiarato che per lanciare l'attacco potrebbe essere stata usata una cyber-arma dell'Nsa.

Ospedali Gb in tilt

Diversi ospedali britannici hanno dichiarato di avere seri problemi con i loro computer. Si tratta di ospedali a Londra, nel nord ovest dell'Inghilterra e in altre parti del Paese, che sono arrivati al punto di chiedere ai loro pazienti di non recarsi presso le loro strutture se non in casi di emergenza. Il servizio sanitario britannico (Nhs) ha comunicato che gli ospedali che hanno denunciato problemi ai loro sistemi di computer sono stati colpiti “da un ransomware", ma non ci sono indicazioni che gli hacker abbiano avuto accesso ai dati dei pazienti. Secondo il Nhs Digital, che supervisiona la cyber-sicurezza degli ospedali, per l'attacco è stata utilizzata una variante del malware 'Wanna Decryptor', che di fatto tiene in 'ostaggio' i computer infettati mentre i pirati informatici chiedono un riscatto.

 

Colpita anche la Russia

In Russia, la "più colpita", secondo le compagnie della sicurezza Kaspersky Lab e Avast, è stato preso di mira il ministero dell'interno, ma anche uno dei più importanti operatori di telefonia. La portavoce del ministero, Irina Volk, ha precisato che i cyberattachi hanno colpito circa mille computer, ma che i server del ministero sono rimasti indenni. Volk ha aggiunto che gli esperti del ministero stanno lavorando per tornare alla normalità.

NY Times: virus sfrutta delle vulnerabilità sviluppate dalla Nsa

Secondo esperti citati dal New York Times, si tratta si un virus che sfrutta delle vulnerabilità informatiche scoperte e sviluppate dalla Nsa, la Nationl Security Agency che nel 2013 è stata al centro dello scandalo internazionale innescato dalla talpa Edward Snowden.

Data ultima modifica 12 maggio 2017 ore 22:53

Leggi tutto