Twitter, il post del 16enne che chiede pollo gratis sfida ogni record

3' di lettura

Un ragazzo del Nevada ha chiesto a una catena americana quante condivisioni sarebbero servite per avere nuggets gratuiti per un anno. Ora il suo messaggio è il secondo più ritwittato di sempre, dietro al selfie di gruppo postato da Ellen DeGeneres agli Oscar del 2014

Quanto vale un anno di crocchette di pollo gratis? Secondo Wendy’s, catena di fast food statunitense, 18 milioni di retweet. Un traguardo forse irraggiungibile, ma che non ha spaventato Carter Wilkerson, 16enne del Nevada. Tutto è iniziato lo scorso 6 aprile, quando il ragazzo di Reno ha chiesto alla catena Usa su Twitter: “Quanti retweet per un anno di crocchette di pollo gratis?”. Wendy’s ha risposto: “18 milioni”. E il giovane ha accettato la sfida: “Consideralo fatto”. Così, ha fotografato la conversazione e ha pubblicato sul social l’immagine con un messaggio d’aiuto: “Aiutatemi, per favore. Un uomo ha bisogno dei suoi nuggets”. In pochi giorni, quel messaggio è diventato il secondo più ritwittato di sempre.


Il secondo post più ritwittato di sempre

Dal 6 al 13 aprile, il messaggio di Carter Wilkerson è stato condiviso su Twitter da 2,7 milioni di account. Il record, per ora, è del selfie di gruppo scattato da Bradley Cooper in diretta agli Oscar del 2014 e postato da Ellen DeGeneres: ha 3,3 milioni di retweet. Al secondo posto, prima della scalata di Carter Wilkerson, c’era il tweet che il cantante degli One Direction Louis Tomlinson ha dedicato nel 2011 all’amico e collega Harry Styles: 2,5 milioni di condivisioni. In pochi giorni, le crocchette di pollo hanno superato anche l’endorsement dell’intellettuale indiano Denny Januar Ali all’attuale presidente Joko Widodo (scritto nel 2014, ha oltre 996mila retweet) e l’abbraccio tra i coniugi Obama per il secondo mandato alla Casa Bianca (pubblicato nel 2012, ha oltre 941mila condivisioni).

Il traguardo dei 18 milioni

Carter Wilkerson, intanto, negli Usa è diventato famoso, ha rilasciato interviste per diverse testate e ha lanciato un sito internet su cui vende anche delle magliette (ha spiegato che i soldi andranno tutti in beneficenza). In tanti si stanno chiedendo se la faccenda non sia solo una trovata pubblicitaria di Wendy’s, ma lui ha sempre assicurato che è solo uno scherzo sfuggito di mano. E, fiducioso, continua la sua corsa verso un anno di pollo gratis. Visto che gli utenti attivi di Twitter sono 313 milioni, al ragazzo servirebbe che circa il 5,75 per cento di loro sposasse la sua causa. Il sito di informazione tecnologica The Verge ha calcolato che, ammettendo che Carter Wilkerson raggiunga il traguardo dei 18 milioni e voglia mangiare quattro nuggets al giorno, ognuna delle 1.460 crocchette avrà un valore di oltre 12mila retweet. Se invece il ragazzo non riuscisse ad averle gratis, dovrebbe sborsare in un anno circa 395 dollari.

#NuggsForCarter

In aiuto di Carter Wilkerson sono arrivati i cinguettii di tante persone, famose e non, e anche di colossi americani. Come Amazon, Microsoft o Google. Tutti uniti dall’hahstag #NuggsForCarter. La United Airlines, poi, ha promesso al ragazzo: “Se raggiungi i 18 milioni di retweet ti daremo un volo gratis per andare in qualunque Wendy’s del mondo. Buona fortuna!”.







Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24