Iran, Ahmadinejad si ricandida: è in corsa per le presidenziali

1' di lettura

La decisione arriva a sorpresa. Lo scorso 5 aprile, l’ex presidente aveva escluso infatti la sua discesa in campo come gli era stato consigliato della Guida suprema

Mossa a sorpresa dell’ex presidente conservatore iraniano. Mahmoud Ahmadinejad ha presentato la propria candidatura alle prossime elezioni presidenziali del 19 maggio. Lo riferisce l'agenzia ufficiale iraniana Irna. La decisione di Ahmadinejad è stata ufficializzata nel primo giorno di registrazione dei candidati al ministero degli Interni, che ha visto già l'iscrizione di 126 persone, tra le quali sei donne. Il candidato più anziano ha 79 anni e il più giovane 18 anni.

Ahmadinejad si candida

Solo qualche giorno fa, il 5 aprile, era stato lo stesso Ahmadinejad ad escludere la sua ricandidatura annunciando che avrebbe appoggiato Hamid Baqaei, già vice presidente durante i suoi due mandati dal 2005 al 2013. Una scelta a sorpresa, dunque, e in aperto contrasto con i 'consigli' della Guida suprema dell'Iran, ayatollah Sayyed Ali Khamenei che aveva avvertito l’ex presidente che la candidatura avrebbe potuto creare forti divisioni nel Paese. L'elenco definitivo dei candidati che saranno giudicati idonei sarà annunciato dal ministero degli Interni entro il 27 aprile. La campagna elettorale comincerà invece ufficialmente il 28 aprile e terminerà il 17 maggio.

Leggi tutto