Muro con il Messico, Trump chiede 1 mld di dollari per i primi 100 km

Un tratto del muro al confine tra Messico e Usa (Getty)
1' di lettura

L’amministrazione repubblicana ha formalmente richiesto la cifra per riparare infrastrutture di confine già esistenti e per costruire 77 chilometri nuovi. Ieri il ministro della Giustizia aveva annunciato che saranno tagliati i fondi alle città che ospitano clandestini

L'amministrazione Trump ha chiesto formalmente 1 miliardo di dollari per i primi 99,7 chilometri di muro con il Messico. La Cnn, citando documenti del Dipartimento per la Sicurezza Nazionale, ha rivelato che i fondi serviranno per le riparazioni di alcune infrastrutture di confine già esistenti e per la costruzione di 77,2 chilometri di muro completamento nuovo. 

 

62 miglia di muro - La richiesta al Congresso, contenuta in un supplemento al budget del bilancio 2017, sarebbe pronta e il primo stanziamento per il quale il Department of Homeland Security chiederà un miliardo riguarderà 62 miglia (100 km). Il progetto prevederebbe l’estensione della fortificazione che già esiste tra San Diego e Tijuana con la parallela costruzione di 28 nuove miglia di barriere in alcuni tratti bagnati dal mare o dal Rio Grande.

 

Nella documentazione restano aperte più ipotesi tecniche che variano dalla costruzione in mattoni e cemento, alle barriere-recinto che permettono di vedere l’altro lato. Per il 2018, invece, la richiesta di finanziamento è di 2,8 miliardi di dollari per ulteriori infrastrutture al confine e tecnologia. 

 

Meno fondi per chi accoglie clandestini - Ieri il ministro della giustizia Jeff Sessions aveva invece annunciato che gli Stati americani e le città santuario che continueranno a difendere gli immigrati clandestini violando le leggi sull'immigrazione potranno vedersi trattenere o cancellare alcuni fondi federali. 

 

Leggi tutto