Trump: meno fondi per le città e gli Stati che accolgono i clandestini

1' di lettura

L'annuncio del ministro della giustizia. Intanto il Congresso nega le credenziali stampa a Breibart, il sito dello stratega del tycoon Steve Bannon

Gli Stati americani e le città santuario che continueranno a difendere gli immigrati clandestini violando le leggi sull'immigrazione potranno vedersi trattenere o cancellare alcuni fondi federali: lo ha annunciato l'attorney general (equivalente al ministro della giustizia) Jeff Sessions.

L'amministrazione Trump torna quindi a far discutere l'opinione pubblica, e di nuovo su un tema centrale come l'immigrazione.

 

Congresso nega credenziali a Breibart - Intanto - nel giorno in cui viene annunciata la data della visita di Stato di Gentiloni a Washington - il Congresso americano ha negato le credenziali stampa a Breibart News, il sito ultraconservatore guidato per anni da Steve Bannon, lo stratega della Casa Bianca. La richiesta di Breibart è stata negata "fino a che non ci saranno risposte" sui rapporti fra la pubblicazione e Bannon.

Leggi tutto