Muro col Messico, i parametri di Trump: struttura gradevole di 9 metri

Un tratto della barriera al confine tra California e Messico (Archivio Getty)
1' di lettura

Fissati i requisiti della gara d'appalto per la costruzione del progetto. Le proposte dovranno arrivare entro il 29 marzo

L’amministrazione Trump vuole un muro alla frontiera con il Messico alto poco più di nove metri, una struttura che sia esteticamente gradevole se la si guarda dal lato statunitense, difficile da scavalcare o “tagliare”. Sono questi i parametri base fissati per la gara d'appalto per la costruzione del muro promesso dal presidente Usa in campagna elettorale e di nuovo a gennaio.

 

Proposte entro il 29 marzo - Le indicazioni sono state pubblicate sull'apposito sito web della Customs and Border Protection, agenzia che fa capo al dipartimento per la Sicurezza Interna e competente di sovrintendere alla costruzione della barriera protettiva ed eventualmente anche alla sorveglianza e alla manutenzione del muro. Le proposte dovranno pervenire entro il 29 marzo. 

 

 

Fondamenta di due metri - I parametri sono variabili (IL DOCUMENTO): risulta infatti che se alcuni dei requisiti parlano di un vero e proprio muro di cemento, altri sembrano considerare anche la possibilità che venga realizzata una struttura trasparente. In ogni caso il requisito comune per tutti è che vi siano fondamenta profonde quasi due metri e cancelli larghi tra i sette e i 15 metri per il passaggio di veicoli e pedoni.

Leggi tutto