Arrestato a Istanbul l’attentatore di Capodanno

1' di lettura

Andulkadir Mashaporiv, conosciuto con il nome di battaglia di Abu Mohammed Khurasani, nella strage al club Reina ha ucciso 39 persone. La polizia lo ha catturato nel quartiere di Esenyurt insieme al figlio

E’ stato catturato l’attentatore che la notte di Capodanno ha ucciso 39 persone in un nightclub di Istanbul. A darne notizia è il quotidiano turco Hurriyet, che diffonde anche foto dell’uomo. Andulkadir Mashaporiv, cittadino uzbeko, appare dimagrito; sul volto ha contusioni e una ferita sul sopracciglio destro. Le mani di un agente, di cui non si vede il volto, lo tengono fermo obbligandolo a mostrare il viso alla macchina fotografica. 

 

 

Preso l'attentatore della strage al Reina - Secondo quanto si apprende, Andulkadir Mashaporiv, autore della strage al club Reina, è stato catturato insieme al figlio a Esenyurt, distretto della provincia di Istanbul. Masharipov è conosciuto con il nome di battaglia di Abu Mohammed Khurasani. Il terrorista è stato trasportato alla divisione sicurezza di Vatan Street dopo essere stato sottoposto a controlli medici.

 

Qualche giorno dopo la strage, l’attentato è stato rivendicato dallo Stato islamico e definito una vendetta per il coinvolgimento militare della Turchia in Siria.

Leggi tutto