Codacons: per Natale gli italiani spenderanno intorno ai 10 miliardi

La maggior parte delle spese riguarderà il settore alimentare con una previsione di spesa in crescita del +2,8% rispetto al 2016 (Foto: archivio Fotogramma)
2' di lettura

Secondo l’associazione dei consumatori ogni famiglia investirà circa 166,6 euro. In aumento i soldi spesi per cenone, viaggi e prodotti hi-tech, mentre rimangono stabili gli acquisti in regali e diminuisce il budget per albero e addobbi

In vista del Natale le famiglie italiane, secondo Codacons, spenderanno circa 166,6 euro per un bilancio totale che si attesterà intorno ai 10 miliardi di euro. Il dato emerge da una prima indagine sulla propensione alla spesa durante le prossime festività e rivela, per l’associazione dei consumatori, una situazione con luci ed ombre. Se da un lato, infatti, i connazionali investiranno più dello scorso anno per il cenone, per i viaggi e per l'acquisto di prodotti hi-tech, dall'altro "non ci sarà un aumento degli acquisti per i regali, con una spesa che rimarrà stabile rispetto al 2016, mentre si ridurrà il budget da dedicare all'albero di Natale e agli addobbi per la casa". 

L’incertezza limita la spesa

Secondo l’indagine realizzata dal Codacons a limitare gli acquisti delle famiglie è "ancora una volta l'incertezza che regna sul futuro del paese, e le preoccupazioni sul fronte del lavoro e del reddito, che hanno effetti diretti sulla propensione alla spesa". Timori che però non argineranno la voglia di assecondare la tradizione, tanto che la maggior parte dei soldi verrà destinata al settore alimentare con una previsione di spesa in crescita del +2,8% rispetto al 2016. Per l’associazione dei consumatori saranno quasi 2,9 miliardi di euro di alimenti e bevande che contribuiranno alla realizzazione del classico pranzo e cenone di Natale.

In crescita l'hi-tech

Nonostante per i regali non sia previsto un aumento di spesa rispetto al 2016, una parte degli investimenti tenderà a spostarsi verso il settore dell'elettronica e dell'hi-tech. Inoltre, secondo l’associazione dei consumatori, "ci sarà un boom degli acquisti online, con un regalo su tre scelto sul web". Infine si ridurrà il budget relativo agli addobbi natalizi per la casa con un -3% rispetto allo scorso anno.

Leggi tutto
Prossimo articolo