Brexit, sondaggio: un milione di cittadini Ue pronti a lasciare Gb

Secondo Kpmg un milione di cittadini europei si sentono meno apprezzati dopo la Brexit (foto: archivio Getty Images)
1' di lettura

Il dato emerge da un’indagine della Kpmg. Coloro che stanno pensando di abbandonare il Regno Unito si sentono “meno benvenuti e apprezzati” dopo il referendum

Un milione di cittadini dell’Unione europea che lavorano nel Regno Unito pensano, o già progettano, di lasciare il Paese dopo la Brexit. È quanto emerge da un sondaggio condotto dalla Kpmg, secondo cui si tratta in gran parte di persone altamente specializzate, in possesso di diploma di laurea e dottorato.

"Meno apprezzati"

La ragione principale è da ricercare nel fatto che si sentono "meno benvenuti e apprezzati" dopo il referendum sul divorzio di Londra dall'Ue, oltre al fatto che il Regno non è più quel luogo che li aveva attratti. Molti di loro inoltre sono pro Unione e contrari alla Brexit.

Le lettere "per errore"

Nei giorni scorsi il ministero dell'Interno britannico aveva inviato "per errore" a un centinaio di cittadini Ue residenti in Gran Bretagna una lettera con cui li ha informati della decisione di espellerli. Soltanto un "errore" hanno poi spiegato dall'Home Office.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Tag