Lvmh verso la fusione con Christian Dior

1' di lettura

Il gruppo detiene già il 74,1% di Dior. Ha lanciato un'offerta in parte cash e in parte con azioni Hermes 

Il gruppo Arnault, che già detiene il 74,1% di Christian Dior (e diritti di voto sull'84,9% del capitale) lancia un'offerta sulle azioni rimanenti. In parte cash (172 euro) e in parte con azioni Hermes (0,192 azioni) per ogni azione Dior con l'obiettivo di semplificare la struttura del gruppo integrandola con Lvmh. Un'operazione che complessivamente mette sul piatto 8 miliardi di euro e 8,9 milioni di azioni Hermes.

 

Fondata 70 anni fa, Christian Dior Couture conta su una rete distributiva di 198 boutique e ha raddoppiato il suo fatturato negli ultimi cinque anni. I ricavi, lo scorso anno, ammontavano a oltre 2 miliardi di euro e l'utile operativo a 270 milioni.

Leggi tutto