Peugeot compra Opel, nasce il secondo gruppo dell'auto europeo

1' di lettura

Il piano di acquisizione di Psa è costato 2,2 miliardi di euro. Il nuovo gigante del settore automobilistico avrà 28 stabilimenti e 200mila dipendenti 

La francese Psa - gruppo automobilistico francese, produttore di vetture Peugeot e Citroen - ha annunciato di aver acquisito il ramo europeo di General Motors, che comprende i marchi Opel e Vauxhall brands. L'acquisto è stato perfezionato per la somma di 1,3 miliardi di euro. In un comunicato, Psa ha reso noto di aver comprato anche le operazioni finanziarie di Gm Europe per 900 milioni di euro grazie a un accordo con Bnp Paribas.

 

 

L'accordo è "una vittoria per tutti gli azionisti", un "successo di lungo termine", ha detto la numero uno di General Motors, Mary Barra. "L'obiettivo - dice il numero uno di Peugeot-Citroen-Ds (Psa), Carlos Tavares - è essere secondi sul mercato europeo".

 

 

Campione europeo dell'auto - Con l'acquisizione, infatti, Psa spodesta la rivale Renault dando vita al nuovo "campione europeo dell'auto", secondo solo alla tedesca Volkswagen. Sommando 1,3 miliardi di euro destinati all'acquisto di Opel e Vauxhall e i 900 milioni destinati ad acquisire le operazioni finanziarie di Gm, il valore complessivo dell'operazione di Psa raggiunge i 2,2 miliardi di euro.

 

La casa francese dei marchi Peugeot e Citroen, assume in questo modo il controllo di sei stabilimenti di assemblaggio vetture e di cinque fabbriche di componenti automobilistiche, con un totale di 40.000 addetti. Il piano di acquisizione di Psa era stato rivelato a metà febbraio. 

 

28 stabilimenti in Europa e 200mila lavoratori - Il nuovo gigante dell'auto avrà 28 stabilimenti nel Vecchio continente per un totale di circa 125 mila dipendenti nel solo settore auto, che superano quota 200mila se si considerano anche le attività extraeuropee di Peugeot e la sua controllata Faurecia. Opel occupa circa 38 mila persone in sette paesi, la metà delle quali in Germania, mentre i lavoratori Peugeot, Citroen e Ds arrivano a 184mila.

Leggi tutto